Lotta all'abusivismo commerciale, scattano i controlli sugli autobus

Il blitz della polizia Municipale di Ravenna ha permesso di individuare e sequestrare merce contraffatta per 30mila euro

Nell'ambito delle attività volte al contrasto dell'abusivismo commerciale, in particolare nelle località del litorale, la Polizia Municipale di Ravenna ha  proceduto, sabato, a controlli mirati sui mezzi di trasporto pubblico. L'operazione, nella quale sono stati impiegati agenti in borghese e in divisa, ha consentito di rintracciare una decina di extracomunitari dediti al commercio abusivo itinerante, sei dei quali accompagnati presso il Comando per ulteriori accertamenti. Al termine delle procedure di identificazione, sono state quattro le persone denunciate per varie irregolarità, ai sensi della normativa sull'immigrazione. Si tratta di tre senegalesi e un cittadino del Bangladesh, di età compresa tra i 20 e i 56 anni. Nel corso del medesimo servizio sono state contestate sanzioni per un importo di quasi 30.000 Euro con contestuali sequestri e rinvenimenti di merce, circa 1.300 pezzi (consistenti in borse, borselli, portafogli, occhiali, articoli di vestiario, braccialetti, anelli, etc), per un valore stimato pari a 6.500 Euro. Le azioni di contrasto proseguiranno, secondo piani prestabiliti, nelle prossime settimane.

municipale abusivismo commerciale 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento