Differenziare i rifiuti: a Massa Lombarda le buone pratiche si imparano nei punti raccolta

In questi info point stradali gli operatori di Hera saranno a disposizione dei cittadini per spiegare come si utilizzano le isole ecologiche

L’amministrazione comunale di Massa Lombarda, in collaborazione con Hera, organizza dei punti informativi di incontro con i cittadini direttamente in strada, nelle isole ecologiche di base (Ieb), i punti di raccolta appena riorganizzati. In questi info point stradali gli operatori di Hera saranno a disposizione dei cittadini per spiegare come si utilizzano le isole ecologiche, quali sono le modalità per svolgere una corretta raccolta differenziata, dare informazioni su cosa non è lecito conferire e quindi soggetto a sanzione. Inoltre si potrà anche ricevere materiale informativo come ‘il Rifiutologo’, che spiega esattamente come separare e dove conferire tutti i tipi di rifiuti.

Il primo ciclo di incontri si svolgerà dalle 10 alle 12 sabato 19 ottobre nel punto di raccolta di via F.lli Cervi angolo via Berardi; sabato 26 ottobre all'isola ecologica di basa vicino al Centro di Quartiere di Fruges; sabato 9 novembre all'isola ecologica di basa vicino all’acquedotto in via Risorgimento; e sabato 16 novembre all'isola ecologica di basa di Piazza Martiri Belfiore. In caso di pioggia e maltempo le iniziative verranno riorganizzate e si provvederà a dare nuove informazione.

Cosa sono le Isole Ecologiche di Base (Ieb)

Le isole ecologiche di base (Ieb), posizionate durate l’estate nel territorio comunale di Massa Lombarda, sono raggruppamenti di contenitori stradali (cassonetti e contenitori) che consentiranno agli utenti di conferire separatamente e con comodità i rifiuti in un unico luogo. Queste postazioni, infatti, sono dotate di contenitori per tutte le principali frazioni di rifiuti, quali carta e cartone, vetro e lattine, plastica, organico (scarti di cucina) e rifiuti vegetali (sfalci e potature). Ogni isola di base, inoltre, dispone di un contenitore per il conferimento della frazione che residua dalla separazione dei vari rifiuti riciclabili, il classico cassonetto grigio dell’indifferenziato. Amministrazione Comunale e Gruppo Hera ricordano ai cittadini "che conferire correttamente i propri rifiuti significa mostrarsi responsabili e consapevoli e che i loro gesti quotidiani, per quanto piccoli possano sembrare, uniti a quelli degli altri giocano un ruolo decisivo per il benessere della comunità nella quale vivono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento