Un viaggio a piedi per tutte le piazze d'Italia per riconquistare la ex: "Giorgia, sarai 'piazza' di me"

Dopo la fine della sua storia d'amore, Michele è caduto in depressione. Poi un giorno ha deciso di rialzarsi e di tentare un'impresa d'amore: girare tutta l'Italia a piedi per gridare alla sua ex quanto la ama

Cosa non si fa per amore, soprattutto quando non è (più) corrisposto. Se mazzi di fiori, lettere strappalacrime e serenate sotto casa vi sembrano troppo banali, l'impresa di Michele Farinella invece vi stupirà. Il 25enne, originario di Classe, ha infatti deciso di lasciare il suo lavoro per tentare di riconquistare la sua ex storica Giorgia, con la quale è stato fidanzato per ben sette anni e che lo ha lasciato poco più di un mese fa.

"Nell'ultimo anno di relazione avevamo iniziato ad avere qualche divergenza - racconta Michele - perchè avevo iniziato a lavorare come store manager in un negozio di videogiochi a Lugo: litigavamo sempre, c'eravamo un po' allontanati. Dopo abbiamo tentato di riavvicinarci, ma quando ho accettato un altro lavoro in una tipografia di Modena lei mi ha lasciato, e per me è iniziata una vera e propria crisi tra pianti e antidepressivi. Poi un giorno, all'improvviso, mi è venuta questa idea: girare tutta l'Italia a piedi fermandomi in ogni piazza per gridare a Giorgia e al mondo quanto la amo e quanto mi manca".

Così Michele, che fino a qualche giorno fa trascorreva le sue giornate sul divano a guardare film, ha iniziato ad allenarsi e a studiare tramite le esperienze simili di camminatori per prepararsi al meglio a percorrere da solo sulle sue gambe circa 3000 chilometri. "Partirò lunedì 9 luglio da Classe, andrò verso Rimini e poi scenderò verso sud, cercando di toccare più città possibili - spiega il giovane innamorato - Il ritorno è previsto per fine ottobre, ma dipende da tanti fattori". Per finanziare la sua impresa d'amore, che ha deciso ironicamente di chiamare "Sarai piazza di me", il ragazzo punta tutto su una cosa: il suo amato ukulele. "Sto aspettando l'ultimo stipendio che sarà una sorta di fondo d'emergenza, poi farò affidamento solo sull'ukulele per racimolare i soldi per riuscire a mangiare e dormire. Ho aperto una pagina Facebook e Instagram e presto aprirò anche un blog in cui pubblicherò gli aggiornamenti e le foto che scatterò nelle piazze con il cartello "Gio ti amo"".

Se gli amici di Michele, nonostante qualche preoccupazione, lo hanno incoraggiato a lanciarsi in questa esperienza perchè sanno quanto Giorgia sia importante per lui, i suoi genitori lo scopriranno solo lunedì al momento della partenza. L'obiettivo del giovane, però, non è solo quello di riconquistare la sua amata: "Lo faccio per dare a Giorgia l'importanza che merita e che non le ho dato fino a ora, quindi se anche lei decidesse di tornare vorrei riuscire comunque a finire il percorso... anche perchè non pare molto intenzionata a cambiare idea! Ma la prima regola è partire col sorriso. Se troviamo una persona davvero importante, vale la pena fare qualcosa di grande per lei. Siamo il paese famoso in tutto il mondo per l'amore: se non ci crediamo noi chi può farlo?".

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Si schiantano in moto: passeggero ferito grave, il conducente fugge a piedi

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

Torna su
RavennaToday è in caricamento