Milano Marittima, nuovi parcheggi per turisti e residenti: ecco dove

L'amministrazione con il Sindaco e la Giunta ha risposto alle priorità, fatto il punto delle azioni in corso e quelle future per poi lasciare spazio a domande e spunti del pubblico

Folta partecipazione giovdedì sera alla riunione pubblica del Consiglio di Zona di Milano Marittima, dove la presidente Barbara Bellettini insieme ai suoi collaboratori ha esposto le 5 priorità da sottoporre all'amministrazione: manutenzione, cura dell'ambiente e pulizia, parcheggi, sicurezza urbana.

L'amministrazione con il Sindaco e la Giunta ha risposto alle priorità, fatto il punto delle azioni in corso e quelle future per poi lasciare spazio a domande e spunti del pubblico. Sul tema dei parcheggi l'amministrazione sta lavorando anche ad alcuni spunti emersi durante la serata. Vorrebbe realizzare un piano poliennale per accrescere i parcheggi lavorando su più punti: aumentare gli stalli pubblici (mantovana, stadio, via Jelena Gora), tramite privati realizzare nuove aree sosta riservate ai clienti degli hotel, migliorare il servizio navetta. In particolare nei prossimi anni l'Amministrazione acquisirà dai privati mediante accordi urbanistici delle nuove aree sosta che potranno servire a Milano Marittima nord (zona colonie) e a sud in particolare in via Chiappini/Guerrini.

Dibattuto anche il tema della pulizia: qui l'Amministrazione attende l'esito della nuova gara indetta da Atersir nel cui capitolato sono stati inseriti dei miglioramenti che si aggiungono ai progetti sperimentati in modo positivo questa estate nel centro e zone limitrofe. Sul tema della sicurezza, oltre che il positivo servizio sperimentato questa estate con la Polizia Municipale in centro, dal 2019 inizieranno i lavori, una volta terminata le procedura del project financing, per sostituire tutti lampioni con tecnologia led che eviterà lo spegnimento di 2 lampioni su tre per il risparmio energetico nelle ore notturne, migliorando sensibilmente la sicurezza. Dibattuto anche il tema delle attività ed agenzie che offrono sconti e offerte per gli addii al celibato, per i quali bisogna fare pressioni affinché pochi albergatori possano pregiudicare la località. Il consiglio ha poi presentato le diverse iniziative portate avanti per sostenere le realtà organizzate del territorio, e il progetto di comunità “Vivere la musica… giocando!” che vede coinvolta la Scuola Primaria G. Mazzini nel promuovere coesione, socializzazione, aggregazione, e diffusione della cultura musicale nel territorio.

Le risposte alle esigenze prioritarie rientrano nel quadro di interventi strategici che l’Amministrazione sta portando avanti: interventi nelle scuole, sostegno allo sport, welfare, sicurezza, cultura e giovani, grandi opere come il centro e il lungomare di Milano Marittima che continuerà lungo la costa e viabilità in programma. I cittadini sono stati aggiornati anche sull’avanzamento dei lavori al Woodpecker, futuro Parco delle Arti e della Musica.

cdz- iincontro mima 25 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento