Un calendario benefico in memoria di Lola, la 'cockerina motociclista'

Anche quest'anno verrà stampato il calendario: "Vogliamo donare un altro cane guida a una persona non vedente - spiegano i proprietari di Lola - Noi siamo sereni e continueremo a onorare la sua memoria"

Un calendario in memoria di Lola, la cagnolina divenuta celebre a Ravenna e in tutta Italia come la "cockerina motociclista" e scomparsa nei giorni scorsi all'età di 17 anni. Come avviene ormai da 14 anni, anche per il 2020 è stato realizzato il calendario del cane che, insieme alla sua famiglia, ha girato mezza Europa in sella a una moto per beneficenza.

L’avventura di Lola in moto è iniziata a soli 5 mesi di età. Il cocker spaniel, assieme al suo proprietario, ha percorso più volte tutti i più importanti passi alpini come Stelvio, Gavia, Tonale, Rolle, Giau, Pordoi, Falzarego, Sella, Gardena, è stata diverse volte sul Lago di Garda e dintorni, tre volte a Roma in Piazza San Pietro, Toscana, Umbria, Marche, in Austria sulle più importanti strade alpine come Grossglockner, HochAlm e NockHalm fino agli alti ghiacciai di Solden, a oltre 2.800 metri di altezza. Durante i quasi 15 anni vissuti da “motociclista”, Lola è diventata la mascotte di tanti centauri, ha partecipato a diversi eventi a scopo benefico e ha promosso raccolte fondi da destinare in beneficenza agli animali abbandonati.

A ottobre 2017, la cagnolina si era ritirata in "pensione" consegnando al Comune di Ravenna, quale ringraziamento per il supporto e il patrocinio concessi, gli speciali occhiali da viaggio che le hanno consentito di realizzare tante iniziative benefiche alle quali il Comune di Ravenna ha concesso il proprio patrocinio, tra le quali i calendari con le foto dei viaggi di Lola venduti durante il periodo natalizio anche in paesi extra Ue (cinque dei quali utilizzati per consegnare altrettanti cani guida a persone non vedenti).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E anche quest'anno verrà stampato un calendario, che verrà presentato nei prossimi giorni: "Vogliamo donare un altro cane guida a una persona non vedente - spiegano i proprietari di Lola - Lei lo ha voluto rendere ancora più speciale... Noi siamo sereni e continueremo a onorare la memoria di Lola". Come d’abitudine, infatti, anche il ricavato della vendita del calendario 2020 verrà tutto destinato alla consegna di un cane guida proveniente dal servizio cani guida Lions onlus, che provvede ad allevare e ad addestrare con cura per chi non vede questi magnifici amici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

Torna su
RavennaToday è in caricamento