Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

A pochi giorni dall'omicidio commesso dall'87enne Franco Valgimigli, che il 5 agosto ha ucciso la moglie Maria Miotto per poi tentare il suicidio, la comunità di Faenza è di nuovo sotto shock

Foto Massimo Argnani

A pochi giorni dall'omicidio commesso dall'87enne Franco Valgimigli, che il 5 agosto ha ucciso la moglie Maria Miotto per poi tentare il suicidio - e a poca distanza dall'omicidio della piadineria di Lido Adriano - la comunità di Faenza è di nuovo sotto shock. Intorno alle 17.30 di mercoledì pomeriggio, è stato lanciato l'allarme con la chiamata ai soccorsi per un uomo che non rispondeva. Nell'abitazione dell'uomo, nel vicolo Montini in pieno centro, si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica insieme a Polizia e Vigili del fuoco. Quando i pompieri hanno aperto la porta della casa hanno trovato l'uomo senza vita, riverso a pancia in giù in un mare di sangue. Gli investigatori hanno poi trovato una finestra dell'abitazione infranta: ora si indagherà per capire se si sia trattato di un suicidio, di un incidente domestico oppure di un regolamento di conti.

La zona è stata sigillata e sul posto è arrivata anche la squadra mobile di Ravenna, la scientifica sta eseguendo i rilievi del caso, di cui è stato informato anche il pm di turno Silvia Zinniti. Dalle primissime informazioni, si tratterebbe di un uomo di 52 anni con precedenti legati alla droga.

Trovato morto in casa in un lago di sangue: dai primi rilievi esclusa l'ipotesi di omicidio

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vanno dal meccanico dopo l'incidente e ne fanno un altro: curiosa "scia" di sinistri

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Agricoltori in ginocchio: "Crisi senza precedenti, le aziende gettano la spugna"

  • Picco di enterococchi in mare: scatta il divieto di balneazione

Torna su
RavennaToday è in caricamento