Nascita asili nido, domenica il flash mob in piazza delle famiglie

“In questi anni difficili - afferma l’Assessore Ouidad Bakkali - sono stati gli enti locali, soprattutto nella nostra Regione, diventata modello europeo nei servizi 0/3 anni, a reggere, mantenere, consolidare e sviluppare ulteriormente i servizi per l’infanzia"

Flash mob in piazza

Il Comune si Ravenna aderisce all’iniziativa proposta dal Gruppo Nazionale Nidi e infanzia in occasione dell’anniversario della legge 1044, che ha istituito nel 1971 i nidi d’infanzia. L’appuntamento per tutti educatori, genitori, nonni, bambini, amministratori, è domenica 1º dicembre in Piazza del Popolo alle 10.44 per partecipare al flash mob che unirà tutte le piazze d’Italia nell’ora che ha gli stessi numeri della legge.

Questa iniziativa, estesa a tutte le piazze italiane, sarà anche occasione per ricordare  al Governo ed al Parlamento la necessità di una nuova legge 0/6 anni che sancisca la continuità educativa; un welfare capace di salvaguardare i diritti dell’infanzia, ricordando che dove sta bene un bambino stanno bene tutti; la salvaguardia e lo sviluppo di questo patrimonio  di servizi, di idealità, di cultura e di concretezza che la crisi prolungata sta mettendo a rischio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i partecipanti sono invitati a portare con sé un nastro  di colore giallo o blu o rosso, alle 10.44 si realizzerà insieme un girotondo. Si tratta di una occasione importante per sottolineare che le bambine ed i bambini hanno diritto a sevizi educativi di qualità. “In questi anni difficili - afferma l’Assessore Ouidad Bakkali - sono stati gli enti locali, soprattutto nella nostra Regione, diventata modello europeo nei servizi 0/3 anni, a reggere, mantenere, consolidare e sviluppare ulteriormente i servizi per l’infanzia. Questa iniziativa intende essere anche un appello al Governo affinché dedichi attenzione, ascolto e risorse a questi servizi; un modo per dare voce ai Comuni che, in questa fase di contrazione delle risorse, rischiano di vedere svanire il lavoro degli ultimi quarant’anni in termini di qualità pedagogica e offerta posti-bimbo.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

Torna su
RavennaToday è in caricamento