Nasconde la droga negli slip, ma non riesce a ingannare il fiuto del Labrador 'finanziere'

Il personale della Polizia Ferroviaria di Ravenna, all’interno del bar della stazione di piazza Farini, ha notato l’arrivo del 18enne, già conosciuto quale assuntore di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato ha arrestato un 18enne ravennate per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di giovedì, il personale della Polizia Ferroviaria di Ravenna, all’interno del bar della stazione di piazza Farini, ha notato l’arrivo del 18enne, già conosciuto quale assuntore di sostanze stupefacenti. Il ragazzo a un primo controllo ha consegnato ai poliziotti un grinder in ferro utilizzato per tritare sostanza stupefacente, oltre a tre involucri in cellophane: uno contenente marijuana e gli altri due dell’hashish. 

Il giovane è stato quindi condotto negli uffici della Polizia Ferroviaria dove, in seguito a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di ulteriori dieci involucri di marjuana, del peso complessivo di 7,42 grammi e  altri due involucri di hashish del peso di 3,24 grammi, che il giovane custodiva all’interno degli slip. In considerazione di quanto emerso, gli uomini della Polfer hanno deciso di effettuare una perquisizione, con la collaborazione dell’unità cinofila antidroga Bacol della Compagnia Guardia di Finanza di Ravenna, in seguito alla quale sono stati sequestrati ulteriori sostanze stupefacenti conservate in dosi frazionate pari a 22,67 grammi di marijuana e 1,81 di hashish, oltre a materiale per il peso e la conservazione della droga.

Il ragazzo è stato quindi dichiarato in arresto e sottoposto alla misura precautelare degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto. La mirata attività antidroga della Polizia Ferroviaria va a completare e rafforzare i servizi di controllo straordinario del territorio nella zona della Stazione Ferroviaria e dei Giardini Speyer predisposti dal questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo. Venerdì mattina il Giudice Unico di Primo Grado del Tribunale di Ravenna, nel convalidare l’arresto, ha concesso all’arrestato i termini a difesa rimandando il processo al 20 febbraio prossimo; nel frattempo, nei confronti del 18enne il giudice ha disposto l’obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento