Neve e ghiaccio, spargisale in azione: misure da adottare e come segnalare disagi

Il sindaco: "Raccomando di limitare il più possibile gli spostamenti e di prestare la massima attenzione alla guida e alla segnaletica stradale nonché di accertarsi dell’adeguatezza delle dotazioni del proprio veicolo"

“Rispetto alle condizioni di maltempo che stanno interessando il nostro territorio – dichiara il sindaco Michele de Pascale - in considerazione dell’abbassarsi delle temperature e delle precipitazioni nevose, abbiamo disposto l’uscita anticipata dei sei mezzi spargisale, che sono già all'opera e sono intervenuti anche sulle piste ciclabili e a seguire nelle strade del centro in pavimentazione speciale. Sono pronti anche i mezzi spazzaneve; perché sia assicurata la massima efficacia del loro intervento, questi ultimi entreranno in azione qualora la neve si accumuli per alcuni centimetri. Ricordo che è ancora in vigore l’ordinanza del prefetto che vieta la circolazione dei mezzi di massa superiore a 7,5 tonnellate, tranne che per il traffico infraprovinciale, previa comunicazione alla Polizia municipale, e il traffico diretto a nord. Tutte le strutture comunali preposte stanno monitorando costantemente la situazione e intervenendo di conseguenza. In particolare, il personale della Polizia municipale sta assicurando il presidio sulla viabilità comunale e lo farà per tutto l'arco della nottata e oltre, senza soluzione di continuità. Raccomando di limitare il più possibile gli spostamenti e di prestare la massima attenzione alla guida e alla segnaletica stradale nonché di accertarsi dell’adeguatezza delle dotazioni del proprio veicolo”. Dal 1 novembre è attivo il cosiddetto 'piano ghiaccio/neve': l'insieme delle azioni, dei mezzi organizzati e dei comportamenti, anche in capo ai cittadini, previsti dal Comune in caso di eventi nevosi e per prevenire la formazione di ghiaccio. Tra le altre cose il piano prevede che in presenza di ghiaccio e/o precipitazioni nevose entrino in funzione 130 mezzi, di cui 50 lame, 15 pale, 4 autocarri, 20 bobcat e 41 spandisale.

Obblighi e modalità da adottare per la circolazione stradale

In caso di neve e/o ghiaccio è vietato il transito con tutti i veicoli a due ruote (biciclette, ciclomotori, motoveicoli, ecc.) in tutte le strade, piazze e pertinenze stradali di competenza del Comune di Ravenna. Per le automobili è d’obbligo l’uso delle catene omologate o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio nei seguenti tratti stradali: cavalcavia di via Romea Sud (sui Fiumi Uniti); sottopasso della linea ferroviaria in viale Europa tra le rotonde Gran Bretagna e Germania; rampe di raccordo tra via Ravegnana e viale Alberti; cavalcavia di viale Randi compreso tra la rotonda Lussemburgo e la rotonda Austria; cavalcavia di via Gaetano Savini sulla S.S. 16 Adriatica; cavalcavia di via Faentina sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Teodora sulla linea ferroviaria; cavalcavia di circonvallazione alla Rotonda dei Goti sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Cavina sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Fosso Dimiglio sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via della Chimica sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Canale Magni fra le rotonde degli Spedizionieri e degli Scaricatori; cavalcavia di via Classicana (su via Darsena S. Vitale); cavalcavia di via Trieste (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola); ponte mobile di via Monti (sul canale Candiano); cavalcavia di via Stradone (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola).

Comportamenti e doveri dei cittadini

I residenti in edifici privati che si affacciano su aree di pubblico passaggio hanno l'obbligo di adottare alcuni comportamenti. Tra questi: sgomberare la neve dai marciapiedi per l'intera larghezza e per tutto il fronte degli stabili di propria competenza; accogliere la neve sul bordo del marciapiede o comunque in modo che non invada la carreggiata o non ostruisca le caditoie stradali; spargere nelle aree sgomberate dalla neve, se la temperatura scende sotto zero, un adeguato quantitativo di sale, per evitare la formazione di ghiaccio. In caso di disagi e problemi Sistema 3 rende attiva, in ogni situazione di maltempo, una centrale operativa a cui ci si può rivolgere attraverso i seguenti canali: numero verde gratuito 800978483, e-mail segnalazioni@sistema.ra.it. Le sole situazioni di particolare gravità (incidenti e pericoli causati dal maltempo, ostacoli alla viabilità, situazioni di disagio a persone o animali etc.) potranno essere segnalate alla centrale operativa della Polizia Municipale allo 0544482999.

La neve scende copiosa su Ravenna: martedì le scuole restano chiuse

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

  • Le 10 cose da fare prima della fine dell'estate

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

Torna su
RavennaToday è in caricamento