Nuovo look per la piazzetta delle Antiche Carceri: al via i lavori

Partiranno la settimana prossima i lavori del secondo stralcio del progetto di riqualificazione della piazzetta delle Antiche Carceri, del valore complessivo di 430mila euro

Redazione 17 maggio 2013

Partiranno la settimana prossima i lavori del secondo stralcio del progetto di riqualificazione della piazzetta delle Antiche Carceri, del valore complessivo di 430mila euro. In questi giorni sono nel frattempo avvenuti la consegna del cantiere, la sistemazione dell’area e la messa a punto di alcuni aspetti per l’avvio dei lavori. La durata prevista è di sette mesi. L’intervento, che sarà realizzato per conto del Comune dall’impresa Zambelli di Galeata, riguarda l’esecuzione di tutti i sottoservizi che insistono sull’area della corte, in prosecuzione di quelli posati lungo via della Tesoreria Vecchia con il primo stralcio, e la realizzazione della pavimentazione, con le opere di finitura e arredo.

Per quanto riguarda la pavimentazione, in via della Tesoreria Vecchia saranno impiegati conci di selce alla pesarese di recupero. Per la piazzetta invece saranno utilizzati materiali lapidei di pregio, come la pietra di Luserna, in pezzature e pose differenziate a seconda delle singole aree. In particolare nella parte prospiciente il nuovo fabbricato bar, che ospiterà anche un locale tecnico, la pavimentazione sarà posata in modo da evidenziare il tracciato del vecchio sedime delle mura delle ex carceri.

Per quanto riguarda i sottoservizi, sono previsti il rifacimento della rete di fogna nera, la realizzazione della rete di captazione delle acque meteoriche, il rifacimento degli allacci alle utenze private sulla corte e il collegamento al tratto già realizzato in via della Tesoreria Vecchia con il primo stralcio dei lavori; la realizzazione di nuove canalizzazioni Enel e Telecom a partire da via della Tesoreria Vecchia;la predisposizione di un nuovo impianto a fibre ottiche di videosorveglianza; la realizzazione del collegamento dell’impianto di pubblica illuminazione presente su via Mariani e via Gordini, con nuovi punti luce in via della Tesoreria Vecchia, nella corte e nel collegamento con piazza del Popolo.

Annuncio promozionale

Gli interventi previsti dal primo stralcio, consistenti nella realizzazione dei sottoservizi in via della Tesoreria Vecchia e dell’impianto di teleriscaldamento, sono costati 130mila euro. Nel frattempo sono stati completati i lavori a cura della Cassa di Risparmio, di realizzazione del collegamento con piazza del Popolo e di ampliamento del bar Nazionale.

riqualificazione

Commenti