Oltre 400 persone in piazza per festeggiare la Befana tra canti e regali

Ci sono poi state animazioni con Le farsette di Fagiolino e Sandrone, la Zampogna dei Cisalpipers, Babbo Natale e la Renna sui trampoli

Domenica 6 gennaio oltre 400 persone hanno festeggiato l’Epifania in piazza della Libertà a Bagnacavallo. Bambini e famiglie si sono ritrovati nel pomeriggio dapprima per ascoltare i canti degli alunni della scuola d’infanzia, poi è arrivata la Befana che ha portato in omaggio a tutti il gioco in legno “la lucertola dell’orto”. Ci sono poi state animazioni con Le farsette di Fagiolino e Sandrone, la Zampogna dei Cisalpipers, Babbo Natale e la Renna sui trampoli. La piazza ospitava inoltre La Fabbrica naturale dove divertirsi con giochi di legno e dell’ingegno e Il Castello delle scope con il laboratorio delle streghe. Come da tradizione, la giornata si è conclusa tra vin brulé e merende.

La grande festa della Befana di Bagnacavallo è stata promossa da Comune e associazione culturale Civiltà delle Erbe Palustri in collaborazione con associazione musicale Doremi e Pro Loco. Sempre domenica 6 gennaio festeggiamenti per l’Epifania si sono tenuti anche a Villanova, a cura di Consiglio di zona e associazione Genitori di Babbo Natale e Befana, e Masiera, dove a collaborare con il Consiglio di zona sono state le associazioni L’Olmo Masiera, Amici della Casa del Popolo e Discipline Orientali Masiera. Tutte le iniziative facevano parte del calendario Bagnacavallo d’inverno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Cassa integrazione per tutti i lavoratori: la richiesta di Cmc al Ministero per far fronte alla crisi

  • Cronaca

    Tutti in campo con la divisa del Classe per l'ultimo saluto a Mister Evangelisti

  • Cronaca

    Una concorrente ravennate protagonista di "Avanti un altro!" su Canale 5

  • Cronaca

    Un attore ravennate nel telefilm con Jude Law: "All'inizio pensavo fosse uno scherzo"

I più letti della settimana

  • Forte terremoto, epicentro a Ravenna. Chiudono nidi, scuole e università

  • L'Ingv: "L'area colpita dal terremoto è ad alta pericolosità sismica"

  • Terremoto, vertice in Prefettura. L'Ingv: "A Ravenna sono possibili scosse fino a magnitudo 6"

  • "Ero obeso e triste, viaggiare mi ha salvato. Ho scelto di essere felice, ma mi mancano i cappelletti..."

  • Terremoto, epicentro a Lido di Dante. Maestri: "C'è qualche collegamento con le piattaforme?"

  • Esplosione nella pizzeria-kebab e vetrata in frantumi: paura in centro

Torna su
RavennaToday è in caricamento