Oltre quaranta musicisti faentini uniti per aiutare la Croce Rossa

Un gran numero di adesioni per aiutare la Croce Rossa faentina: da Francesco Chiari alle Onde Radio, fino a Gaetano del Trio Italiano

Prosegue la campagna #iorestoacasaefacciocose per la Croce Rossa Italiana di Faenza. Finora ci sono state ben 18 adesioni di gruppi e artisti musicali all'iniziativa. Tra gli ultimi arrivi anche Gaetano del Trio Italiano.

Sono oltre una quarantina gli artisti faentini e del territorio. Fra questi Francesco Chiari con il progetto Romagna Mia, le Onde Radio con la loro divertente Vengo anch'io no tu no, Giorgio dei Cobra al basso e voce insieme, il duo baritono e soprano di Raffaello Bellavista e Serena Gentilini, la chitarra rock di Bruno Ponti dei Work in Progress, il mitico Dj Barnaba, il grande progetto OMD di Pape Gurioli, l'originale sound di Michele Soglia e il duo Babylon, il pianista Fabio Fornaciari, il batterista rock Gianpaolo Zauli e tanti altri. 

Tra gli ultimi arrivati c'è Gaetano del Trio Italiano che ha aderito con un video ad hoc. Insomma un gran numero di adesioni alla quali si sommano le tante partecipazioni di altri cittadini, associazioni e artisti.

Per aiutare la Croce Rossa Faentina:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Satispay - CRI comitato di Faenza
  • Bonifici -Iban: IT 10 W 08542 23700 000000247159

Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese
Causale:Donazione per Emergenza COVID-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Schianto all'incrocio tra un'auto e un bus con a bordo i passeggeri

  • Colpiti da un'auto mentre vanno in bici: due ciclisti in ospedale

  • Staff a contatto con un soggetto a rischio Coronavirus: il sushi chiude

  • Pulizie accurate e addio buffet: per hotel e camping "questo sarà un anno da dimenticare in fretta"

  • La dura scelta controcorrente del barista: "Il bar è la mia vita, ma riaprire vorrebbe dire fallire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento