Omicidio di Lugo, l'anziano non ricorda perchè ha ucciso la moglie

Gli inquirenti non hanno trovato biglietti che possano spiegare il gesto. Hanno recuperato un testamento scritto da Belletti, nel quale tuttavia manca la data precisa

E' consapevole di aver ucciso la moglie, la 74enne Rosa Bassani, ma non si ricorda come, ma in particolar modo, perchè l'ha fatto. Ferino Belletti, l'82enne che domenica mattina ha assassinato a coltellate la coniuge nella loro abitazione di Lugo, è stato interrogato lunedì mattina dal pubblico ministero Isabella Cavallari alla presenza dell'avvocato Matteo Olivieri. Il colloquio è avvenuto all'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, dove si trova ricoverato.

Gli inquirenti non hanno trovato biglietti che possano spiegare il gesto. Hanno recuperato un testamento scritto da Belletti, nel quale tuttavia manca la data precisa. Non si esclude che alla base di tutto vi sia una forma depressione. L'episodio si è consumato alle prime luci dell'alba di domenica. La donna si trovava in camera da letto, quando è stata raggiunta dai fendenti alla carotide. Gli uomini del nucleo Investigativo hanno sequestrato un coltello compatibile con le ferite mortali riportate dalla donna74enne.

Durante l'incontro con il magistrato, l'82enne ha spiegato in modo confuso di aver  tentato di uccidersi dopo avere realizzato della morte della moglie, colpendosi varie volte all'altezza del ventre, del cuore e del carotide con lo stesso coltello del delitto. Quindi ha provato a bere candeggina, rimettendola. Ed infine ha cercato di impiccarsi in garage con del filo di ferro che però ha ceduto. A quel punto ha chiamato la figlia Laura, che abita a Forlì, la quale ha chiesto l'intervento del 118 e dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento