Cacciatori nel Parco della Vena del Gesso Romagnola: incastrati da un video

I video mostrano il passaggio di due cacciatori di cui uno armato di fucile e l’altro che conduce tre cani in esercizio venatorio illegale all’interno dell’Oasi di protezione “Monte Mauro”

Nel corso di un monitoraggio faunistico all’interno del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola nel Comune di Casola Valsenio, è stata recuperata una fototrappola. I video mostrano il passaggio di due cacciatori di cui uno armato di fucile e l’altro che conduce tre cani in esercizio venatorio illegale all’interno dell’Oasi di protezione “Monte Mauro”. Il direttore del Parco ha immediatamente trasmesso al Corpo di Polizia Provinciale i filmati. Gli investigatori li hanno visionati, riuscendo ad identificare gli autori dell'illecito e configurando la violazione penale per esercizio venatorio. La legge infatti considera esercizio venatorio il vagare o il soffermarsi con i mezzi destinati a tale scopo; o in attitudine di ricerca della fauna selvatica; o di attesa della medesima per abbatterla anche con l’ausilio di cani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • Il bagno con gli amici si trasforma in tragedia: perde la vita un 28enne

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • Schianto all'incrocio all'alba: automobilista in gravi condizioni

  • Sbaglia la manovra nello scambio di carreggiata: grave un motociclista

Torna su
RavennaToday è in caricamento