Per la Festa della liberazione gli alunni piantano le 'Rose per la pace'

L’iniziativa rientra in un più ampio progetto sul tema della pace dedicato alle scuole ed è nata su proposta degli alunni stessi

Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria Berti di Bagnacavallo hanno partecipato, mercoledì 17 aprile, al momento conclusivo di un progetto dedicato alla memoria della seconda guerra mondiale nel nostro Paese. Presso il Giardino dei Semplici, coordinati dall’associazione WarTime Friends e accompagnati dalle insegnanti, ragazze e ragazzi hanno piantato alcune “Rose per la pace” supportati dai volontari di Cercare la Luna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa rientra in un più ampio progetto sul tema della pace dedicato alle scuole ed è nata su proposta degli alunni stessi, che hanno deciso di ripristinare alcune delle ventiquattro rose donate nel 2006 dall’ex militare John Thurlby, cittadino onorario di Bagnacavallo residente a Stone, città inglese amica di Bagnacavallo. Assieme ad Alan Corlett Wood, Thurlby combatté nella nostra zona gli ultimi mesi della seconda guerra mondiale. Erano presenti all’iniziativa la presidente dell’associazione dei gemellaggi Amici di Neresheim Gabriella Foschini, il sindaco di Bagnacavallo e l’assessore alle Politiche educative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Scoppia un incendio nell'allevamento: tanti uccelli morti tra le fiamme

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muretto: grave incidente sulla Brisighellese

  • Laura, unico caso di Coronavirus a Bagnara: "Il tampone era negativo, l'ho scoperto col test sierologico"

Torna su
RavennaToday è in caricamento