mercoledì, 23 aprile 13℃

Si tolgono le "cavane" nella Pialassa Baiona

La Pilassa Baiona è un'area ad alta valenza ambientale di proprietà dell'Amministrazione Comunale di Ravenna inserita nel perimetro del Parco del Delta del Po

Redazione17 aprile 2012

L'11 aprile sono stati avviati i lavori di demolizione di una serie di manufatti abusivi all'interno della Pialassa Baiona. La Pilassa Baiona è un’area ad alta valenza ambientale di proprietà dell’Amministrazione Comunale di Ravenna inserita nel perimetro del Parco del Delta del Po ed è tutelata da vari provvedimenti normativi. In vari punti della pialassa, ed in particolare sul bordo meridionale, sono presenti punti di elevato degrado dovuti in particolar modo alla erezione senza titolo di manufatti provvisori di ricovero barche, le cosiddette cavane, spesso in stato di abbandono e semicrollati,  natanti fatiscenti, resti di ogni genere e rifiuti abbandonati.

Tali manufatti sono purtroppo caratterizzati da un vasto uso di lastre di cemento amianto che in più posizioni presenta evidenti segni di degrado e costituisce di fatto un elevato rischio per la salute di coloro che a vario titolo frequentano questi ambienti. L'operazione di ripristino attualmente in atto, rientra in una serie di interventi più ampi volti al recupero naturalistico ed al miglioramento della fruizione pubblica della Pialassa Baiona e che prevedono la creazione di un percorso sul lato est e di un camminamento interno. Il servizio Ambiente del Comune ha ritenuto opportuno provvedere alla pulizia ed alla asportazione di materiali e rifiuti non consoni nella zona maggiormente degradata che è anche quella più vicina ai centri del litorale e più visibile anche dall'utenza  turistica.

Annuncio promozionale

I lavori sono articolati in più fasi: smontaggio, trattamento, confezionamento e smaltimento cemento amianto; demolizione, raccolta rifiuti, selezione materiale e accatastamento; carico trasporto e smaltimento rifiuti HERA SpA SOT Ravenna ha l’incarico di: rimuovere le lastre in cemento amianto presenti quantificate in circa 300 mq. dislocate in 17 diverse posizioni, procedere successivamente allo smaltimento del cemento amianto in impianti dedicati e al conferimento in impianto del materiale recuperato costituito da legno, ferro, plastica, nonché allo smaltimento in discarica del rifiuto residuo. La ditta Contarinese Escavi e Trasporti di Taglio di Po ha l'incarico della demolizione, raccolta rifiuti, selezione materiale e accatastamento.

lavori pubblici

Commenti