Picchia il 'rivale' con una catena e lo manda in ospedale: paura ai Giardini Speyer

Sul posto gli agenti hanno trovato due cittadini nigeriani, uno seduto in terra con il capo sanguinante, il secondo che visibilmente alterato gli urlava contro

La Polizia di Stato ha denunciato un 22enne nigeriano residente a Ravenna per il reato di lesioni personali aggravate, porto di armi od oggetti atti ad offendere e violazione delle norme del Testo Unico dell’Immigrazione. Martedì pomeriggio le Volanti una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico e gli equipaggi del Reparto Prevenzione crimine Emilia Romagna sono intervenute ai Giardini Speyer a causa di una segnalazione, giunta al 112, di una violenta lite in corso.

Sul posto gli agenti hanno trovato due cittadini nigeriani, uno seduto in terra con il capo sanguinante, il secondo che visibilmente alterato gli urlava contro; a pochi metri dai due una catena della lunghezza di circa un metro, che è stata sequestrata. Gli agenti, sulla scorta di ciò che era stato segnalato al 112 e rilevato dagli stessi sul luogo dell’accaduto, hanno fatto trasportare il ferito in ospedale, mentre il secondo ragazzo è stato condotto in Questura.

Anche all’esito delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza dei giardini Speyer, è emerso che il 22enne nigeriano per cause ignote aveva colpito al capo, con la catena sequestrata, il suo contendente. L'uomo è stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica di Ravenna per i reati di lesioni personali aggravate, porto di armi od oggetti atti ad offendere e violazione delle norme del Testo Unico dell’Immigrazione. Il giovane rimasto ferito è stato giudicato guaribile con 10 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento