Pistole, asce, pugnali e coltelli: girava in auto con un "arsenale" di armi

Al momento del controllo, l'uomo avrebbe tentato di afferrare il pugnale che si trovava sul sedile anteriore, ma è stato anticipato dai quattro agenti

La Polizia locale della Bassa Romagna negli ultimi giorni ha effettuato numerosi controlli per garantire la sicurezza urbana e stradale che hanno portato a sequestri, denunce e perquisizioni.

Nello specifico, ad Alfonsine gli agenti hanno intercettato un veicolo che circolava senza assicurazione dal 2010 ed era già stato sottoposto a sequestro nel maggio scorso. L’auto, rintracciata nei pressi di un bar, era condotta da un 57enne italiano che portava con sè un pugnale, un coltello, un’ascia e una riproduzione senza tappo rosso di una pistola "Colt" a Co2 caricata con pallini in pvc. Al momento del controllo, l'uomo avrebbe tentato di afferrare il pugnale che si trovava sul sedile anteriore, ma è stato anticipato dai quattro agenti presenti, che sono riusciti a requisire tutte le armi e a toglierle dalle disponibilità del 57enne. L'uomo, in seguito a documentati problemi di salute, ha comunicato di sentirsi male ed è stato sottoposto a cure da parte del 118 intervenuto sul posto. La Polizia locale della Bassa Romagna ha proceduto alla perquisizione dell’abitazione e del veicolo senza rinvenire ulteriori armi. In seguito ai comportamenti tenuti dall'uomo, si è proceduto a informare l’Autorità giudiziaria per i reati di resistenza, violenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi, omessa custodia e utilizzo di veicolo posto sotto sequestro.

Sequestrati inoltre, durante un controllo di Polizia stradale, documenti di circolazione falsi: un 25enne ha mostrato agli agenti un libretto che riportava dati alterati e, da un ulteriore accertamento, è emerso inoltre che la targa apposta sull'autovettura era assegnata a un altro veicolo. Il giovane è stato denunciato per falsità in atti e il mezzo posto in stato di fermo. A Massa Lombarda invece negli ultimi dieci giorni, in seguito ai controlli effettuati mediante il Targasystem, sono stati sottoposti a sequestro tre veicoli perché trovati a circolare senza assicurazione.

"Ancora una volta la nostra Polizia locale ha dimostrato professionalità e competenza nel presidiare il territorio - commenta Daniele Bassi, sindaco delegato alla Polizia locale e alla sicurezza per l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna - con il prezioso ausilio di strumenti efficaci come il Targasystem e i varchi, che sviluppano enormi potenzialità nella prevenzione e contrasto di chi vuol delinquere e di chi mette in pericolo l'altrui sicurezza. Siamo costantemente impegnati per rafforzare ancora di più l'utile collaborazione con le forze dell'ordine e con i cittadini, per sviluppare e concretizzare azioni finalizzate a rendere sempre più sicuro il territorio della Bassa Romagna”.

LE NOTIZIE DI OGGI

Ex vigilessa uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio
Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere
Incendio a Faenza, il presidente di Lotras: "Non vanificheremo anni di investimenti"
E' morta Nadia Toffa, il commovente addio delle Iene: "Niente sarà più come prima"
Prostitute, ubriachi, venditori e campeggiatori abusivi: raffica di multe
Arriva una notte con fulmini e tuoni: stop all'afa, ma per Ferragosto torna il sole
Spettacolo nel cielo: dove vedere i fuochi d'artificio di Ferragosto

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Attimi di terrore nella notte: accoltellato e lasciato esanime in strada

  • Sbanda e finisce in un fosso: 32enne in ospedale, è gravissima

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

Torna su
RavennaToday è in caricamento