Più di 150 "Volontari x Natura" ripuliscono la Foce del Bevano

Numerose associazioni domenica mattina hanno risposto ancora una volta alla chiamata di Legambiente Ravenna col supporto del suo servizio di Vigilanza ambientale

Numerose associazioni domenica mattina hanno risposto ancora una volta alla chiamata di Legambiente Ravenna col supporto del suo servizio di Vigilanza ambientale, per prendersi cura della foce del Bevano, importante area di pregio naturalistico e contribuire nella raccolta di più di 100 sacchi di rifiuti. In corso dell'iniziativa, i “Volontari x Natura” hanno verificato la quantità e la qualità dei rifiuti presenti lungo la spiaggia e a livello della foce: sono più di 500 i rifiuti presenti per 100 metri di spiaggia lineare e decine di frammenti di microplastica per tre centimetri nelle insenature della foce.

“Un problema che continuiamo a denunciare sempre più numerosi da anni e per il quale chiediamo che l'amministrazione comunale apra un tavolo di lavoro per un confronto sulla strutturazione di possibili interventi – sottolinea Legambiente - Non solo la foce e la spiaggia: i recenti interventi di manutenzione del percorso ciclabile dei Fiumi Uniti hanno rivelato la presenza di tantissimi frammenti di plastica e altri materiali, che se non rimossi possono a loro volta raggiungere il fiume quindi il mare e le nostre spiagge. Ringraziamo ancora una volta tutte le associazioni e i volontari che continuano a darci una mano in questi interventi e a renderli sempre più incisivi". Hanno partecipato all’iniziativa: Ortisti di Strada – Resilienza Silenziosa, UNIamoci, Wwf Ravenna, Re di Girgenti, Radici, Trail Romagna, Lions Club Ravenna e il Comitato Cittadino di Lido di Dante.

per stampa 2-min-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Torna su
RavennaToday è in caricamento