Piumini Moncler e borse Chanel con finte "griffe" nascosti in auto e in appartamento

L’uomo, durante il controllo, ha mostrato segni di nervosismo e gli agenti, insospettiti, hanno chiesto di aprire il bagagliaio dell’auto