Presepe di Mi.Ma, vandali senza scrupoli anche quest'anno: abbattute le pecore

''Purtroppo sono stati di nuovo presi di mira in questi ultimi giorni. Per l'ennesima volta sono stati danneggiati in maniera seria e rilevante, comportando anche danni strutturali'', evidenziano dalla Pro Loco di Milano Marittima

A poche ore dall'inaugurazione del Presepe Artistico di Milano Marittima, già sono stati registrati due atti vandalici. Due pecorelle del gregge sono infatti state scardinate dal pavimento nella notte tra venerdì e sabato. Le sculture hanno riportato gravi danni ed è stato necessario rimuoverle. Gli elementi scultorei, ovvero le Pecorelle e i Pastori, che rappresentarono un vero “gregge” che simbolicamente attraversa la località per giungere sino alla Natività, sono pezzi unici e numerati dell'allestimento d'autore.

"Purtroppo sono stati di nuovo presi di mira in questi ultimi giorni. Per l'ennesima volta sono stati danneggiati in maniera seria e rilevante, comportando anche danni strutturali - evidenziano dalla Pro Loco di Milano Marittima -. Riteniamo che queste azioni sconsiderate siano il gesto di sciocchi che evidentemente non hanno a cuore la località e il suo buon nome. A malincuore lo scorso anno siamo stati costretti a rimuovere i due Pastorelli; a seguito di un cospicuo investimento speso per i lavori di restauro, le sculture ora sono state ripristinate e rinforzate, ma si teme ogni weekend per la loro incolumità. Il Presepe Artistico è infatti di proprietà di tutti quelli che credono in un progetto comune di promozione e valorizzazione del territorio".

"Il Presepio, che è stato realizzato alla vigilia del Centenario della nostra località, è un progetto importante e di notevole interesse, firmato da un gruppo di allievi della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera, un'istituzione che rappresenta non solo un'eccellenza nel panorama italiano ed europeo, ma è soprattutto legata alla storia e alle origini della fondazione di Milano Marittima", ricordano dall'associazione, che invita i cittadini, operatori o semplici visitiatori a segnalare eventuali situazioni di vandalismo alle Forze dell'Ordine.

"Invitiamo infine, gli operatori e i residenti, visti i continui atti vandalici, a supportare in modo più cospicuo la raccolta per il restauro degli elementi danneggiati, ma anche delle luminarie natalizie, allestimento necessario in una località che vive di turismo - continuano dalla Pro Loco -. Visti i costi continui per la manutenzione continua delle  pecore, cerchiamo anche suggerimenti per una diversa collocazione.
Potrebbe essere uno spazio limitato e sorvegliato, come un mega tendone, oppure metterle all'interno delle aziende che con una quota aggiuntiva gradiscono una pecora o più di una. Diversamente, se si ripeteranno altre simili situazioni, saremo costretti al ritiro delle opere, come è successo lo scorso anno per i due Pastori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento