Castel Bolognese e Solarolo: prove tecniche di fusione: si risparmierebbero 500mila euro all'anno

Sulla base delle indicazioni che arriveranno da consigli comunali, le due amministrazioni valuteranno se proseguire il percorso, presentando una "istanza di fusione" alla Regione

E' stato presentato lo “Studio di fattibilità per la fusione di Solarolo e Castel Bolognese”, realizzato grazie alla borsa di studio per soci BCC erogata dalla Fondazione Dalle Fabbriche e dal Credito Cooperativo Ravennate ed Imolese. Per Andrea Piazza, il curatore dello Studio, "la fusione ha una fattibilità tecnica ed organizzativa alta. Solarolo e Castel Bolognese, pur in presenza di alcune specificità territoriali dovute alla storia amministrativa dei due enti, presentano a livello complessivo una serie di caratteristiche che escludono nettamente gravi impedimenti alla fusione fra le due amministrazioni". 

Nei prossimi giorni lo Studio di fattibilità verrà quindi presentato ai rispettivi consigli comunali. Sulla base delle indicazioni che arriveranno da consigli comunali, le due amministrazioni valuteranno se proseguire il percorso, presentando una “istanza di fusione” alla Regione. La normativa prevede che la “finestra” per richiedere un'istanza di fusione si chiuda annualmente nel mese di marzo, per poi calendarizzare il referendum popolare nel successivo mese di novembre (la fusione verrebbe approvata solo se in entrambi i Comuni si superasse il 50 per cento dei voti favorevoli). Siccome le due amministrazioni comunali preferiscono che i cittadini siano adeguatamente informati e maturino una decisione consapevole, probabilmente non si forzeranno i tempi per arrivare ad un referendum già alla fine di quest'anno.

continua nella pagina successiva ====> COMMENTI E STUDIO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Colpo diabolico in pieno giorno in un ristorante: le telecamere inchiodano una ladra esperta

    • Cronaca

      Romagna Soccorso, dopo l'incendio riattivata la piena operatività della centrale operativa

    • Sport

      "Ravenna nel Cuore" ora è realtà: l’associazione è stata costituita

    • Cronaca

      Senza alcuna ragione devasta un bar e si oppone ai Carabinieri: arrestato

    I più letti della settimana

    • Drammatico schianto prima contro la cuspide e poi contro un pullman: due morti

    • Muore sul colpo nello schianto contro un palo, forse per evitare un cane in strada

    • Si ribalta col furgone, a bordo 8 bottiglie di birra vuote: "Statemi lontano o vi sparo in bocca"

    • Passeggia col proprio cane, se lo vede sbranato e ucciso da un bull terrier

    • Dopo lo scontro auto finisce ruote all'aria e abbatte colonnina del gas: paura per madre e figlia

    • Pauroso schianto in A14, due camion sventrati: e l'autostrada si trasforma in un campo minato

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento