Terremoto, Ravenna si mobilita per la raccolta sangue: "Programmare le donazioni"

Flavio Vichi, segretario organizzativo di Advs Ravenna, evidenzia che "non è assolutamente necessario, anzi è sconsigliato, riversarsi in massa negli ospedali o nei centri di raccolta"

Ravenna si mette in moto per le popolazioni terremotate del centro Italia. Sono diverse le iniziative in tutta la provincia. Advs Ravenna, i donatori di sangue dell'ospedale, raccoglie l'appello del Centro Nazionale Sangue e invita tutti i cittadini a programmare una donazione di sangue per gli sfollati delle aree terremotate del centro Italia, devastate nella nottata tra martedì e mercoledì dalla scossa delle 3,36.

Da Advs precisano "che non esiste alcuna emergenza sangue, ma occorre garantire la costante presenza di scorte di emoderivati anche per le prossime settimane". Il Centro Nazionale Sangue e le quattro associazioni di volontari italiani del sangue Avis, Croce Rossa Italiana, Fidas, Fratres, invitano i donatori su tutto il territorio nazionale a programmare la propria donazione contattando l’associazione e/o il servizio trasfusionale di riferimento più vicino, in modo da prevenire sia eccedenze sia carenze di emocomponenti.

Flavio Vichi, segretario organizzativo di Advs Ravenna, evidenzia che "non è assolutamente necessario, anzi è sconsigliato, riversarsi in massa negli ospedali o nei centri di raccolta. Occorre che il personale possa effettuare il proprio lavoro correttamente. Al momento non esiste alcuna emergenza immediata e tutta la struttura nazionale sta facendo fronte all'emergenza terremoto del Centro Italia con le scorte già presenti. E' invece una scelta intelligente pensare di programmare una donazione nei prossimi giorni e nelle prossime settimane".

"Ricordandoci poi che gli uomini non potranno più donare per i 3 mesi successivi e le donne per i 6 mesi successivi - proseguono l'Advs -. Programmare la donazione consente ai nostri uffici di calibrare le scorte di sangue da inviare negli ospedali colpiti dal terremoto. Inoltre chi non ha mai donato seguirà la prassi ordinaria per l'accesso alla prima donazione". Per maggiori informazioni per aiuti alle popolazioni terremotate del centro Italia è possibile contattare il numero 0544/403462 o informati su www.advsravenna.it.

LO SPECIALE TERREMOTO DI RAVENNATODAY
- LA SCOSSA DELLE 3,36
- LA RACCOLTA BENI ALL'HOTEL DIANA
- LA PROTEZIONE CIVILE PRONTA A PARTIRE
- RACCOLTA SANGUE: LE INDICAZIONI
- CASOLA, ANNULLATA LA FESTA DEI VIGILI DEL FUOCO
- L'AIUTO DI RUSSI: RACCOLTA FONDI E DI BENI
- LA MOBILITAZIONE DELLA BASSA ROMAGNA
- LA SOTTOSCRIZIONE DI CONFCOMMERCIO
- RACCOLTA FONDI: LE INDICAZIONI DA SEGUIRE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento