Non c'è due senza tre: la rapinatrice seriale colpisce in una piadineria

Sul posto sono intervenute le Volanti della Questura di Ravenna, che hanno avviato le ricerche del caso insieme ai Carabinieri.

Non c'è due senza tre. Dopo aver fatto visita al forno "La panetteria di Annamaria" e alla gelateria "Papilla Bio", la rapinatrice seriale ha colpito in una piadineria. La donna ha colpito nel tardo pomeriggio di domenica, intorno alle 17,15, al punto vendita di via Marconi, zona stadio. Travisata da una sciarpa, cappuccio ed occhiali, la malvivente ha agito secondo il solito modus operandi: "Dammi i soldi che hai!", ha intimato all'esercente presente, mostrando il solito coltello. Quest'ultima ha replicato di aver appena dieci euro. "Ne voglio 50", ha esclamato. Accontentatosi del poco denaro a disposizione, si è dileguata, facendo perdere le proprie tracce. Immediato l'allarme al 113: sul posto sono intervenute le Volanti della Questura di Ravenna, che hanno avviato le ricerche del caso insieme ai Carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Auto nel fosso, impatto violentissimo: grave uomo trovato a vagare in stato confusionale

    • Cronaca

      Telefonino, rosso al semaforo e sorpassi azzardati: raffica di multe

    • Cronaca

      Rogo nella notte distrugge un'attrezzaia piena di utensili e materiali

    • Cronaca

      Trasporto pubblico locale: nasce l’Agenzia unica della mobilità romagnola

    I più letti della settimana

    • Intrappolato nell'abitacolo dopo lo schianto nel fosso: è in gravi condizioni

    • Sprofonda l'asfalto sull'A14 Dir: scoppiano due pneumatici ad un automobilista

    • Dramma in centro, si lancia dal secondo piano di un palazzo: è in gravi condizioni

    • Furti seriali e prelievi dal bancomat: madre, padre e figlio finiscono in carcere

    • Da sola esce di strada: neopatentata sorpresa ubriaca al volante

    • Trasportato d'urgenza al Bufalini dopo esser stato investito

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento