Novità per la sosta a Ravenna: scarica l'App e il parcheggio lo paghi con il telefonino

La registrazione sul sito consente anche di scaricare e stampare il logo mycicero e apporlo sul cruscotto per segnalare agli ausiliari del traffico l’utilizzo di questa modalità di pagamento

La sosta nei parcheggi pubblici di Ravenna si potrà pagare anche con lo smartphone o con una chiamata dal semplice telefonino.  L’Amministrazione comunale in collaborazione con Azimut ha attivato questa modalità che offre il vantaggio di poter pagare per l’esatta durata della sosta fruita, anziché per un periodo di tempo presunto come le modalità tradizionali consentono. I possessori di smartphone, infatti, potranno attivare al momento dell’arrivo al parcheggio la funzione ‘sosta’ con l’app mycicero (android, ios, windows phone) e  disattivarla al momento di partire.

Parimenti, gli automobilisti muniti di semplice telefonino potranno chiamare o inviare un sms per comunicare l’arrivo e la  ripartenza dal parcheggio ad un numero  pubblicizzato con un adesivo applicato sul parcometro. Per usufruire di entrambe le opportunità occorre registrarsi prima sul sito www.mycicero.it e creare qui una sorta di  ‘fondo spese parcheggio’, mediante carta di credito o carta ricaribile (Postepay, PagoOnline di Unicredit), dal quale verranno scalati gli importi per la soste che verranno effettuate. La registrazione sul sito consente anche di scaricare e stampare il logo mycicero e apporlo sul cruscotto per segnalare agli ausiliari del traffico l’utilizzo di questa modalità di pagamento. In ogni caso gli stessi ausiliari sono in grado di rilevare la regolarità della sosta attraverso il palmare elettronico in dotazione.

Un ulteriore vantaggio di questa nuova forma di pagamento è rappresentato dal fatto che la si può utilizzare anche in altre città, tra cui Bologna e Cervia dove è attivo lo stesso sistema fornito da I Sosta My Cicero di Pluservice di Senigallia (AN), leader nel settore SW associato alla mobilità. L’assessore alla mobilità Andrea Corsini ha sottolineato come questa innovazione contribuisca a connotare  Ravenna tra le città più ‘smart’ a livello nazionale.

Questa innovazione si inserisce nel quadro delle azioni dell'Amministrazione, in collaborazione con Azimut, finalizzata a migliorare e facilitare l’utilizzo dell’offerta di parcheggi della città. Al momento la società nel 2013 ha attivato il pagamento con carta di credito on line su 62 parcometri prevedendone l’estensione a tutto il parco nei prossimi mesi; ha sostituito circa 70 parcometri di vecchia generazione installandone di nuovi (Strada Parkeon) nelle principali piazze. Gli uffici comunali potranno consultare i database del sito MyCicero per indicazioni di tipo statistico sull’utilizzo del servizio nell’ambito delle verifiche sulla sosta in generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Si cappotta in un campo col camion: portato a Bologna in elicottero, è gravissimo

  • Il cuore grande dei romagnoli: vacanze in campeggio gratis per medici e infermieri

  • Scompare da casa, vasta ricerca delle forze dell'ordine su tutto il territorio

  • Il Coronavirus si porta via un medico: "Una splendida persona sempre disponibile"

Torna su
RavennaToday è in caricamento