Ravenna tra le 10 città più "smart" d'Italia

A rivelarlo è una ricerca FPA. L'assessore Costantini: "Essere 'smart' non è un fatto di classifica, ma di atteggiamento".

Una delle ultime applcazioni "smart" ravennati

Anche Ravenna nella classifica delle città più “smart” d’Italia. A rivelarlo è ICityRate 2016, l’indagine realizzata da FPA che stila la classifica delle città italiane analizzando 106 Comuni capoluogo sulla base di 105 indicatori statistici (in aumento netto rispetto agli 84 dello scorso anno) e sette dimensioni tematiche: Economy, Living, Environment, People, Mobility, Governance e Legality.
Milano è al primo posto, Bologna salda al secondo e punta di diamante nella smart governance e poi Venezia, la new entry che sale sul podio spingendo Firenze in quarta posizione: sono queste le città più smart d’Italia.

In forte crescita i centri urbani di medie dimensioni: Padova, Parma, Trento, Modena e Ravenna sono fra le prime dieci città della classifica. Un risultato lusinghiero, che l’assessore con delega alla Smart City Giacomo Costantini commenta così: “Tutte le classifiche vanno prese con le molle, ma è sicuramente interessante la fotografia che fanno di un preciso momento. Una città è smart quando utilizza le nuove tecnologie per migliorare il rapporto con i cittadini e semplificare loro la vita, ma questo è solo un lato della medaglia. Dall’altra parte ci deve essere l’effettivo utilizzo di queste possibilità da parte dei cittadini. Altrimenti, nemmeno la tecnologia più innovativa sarebbe ‘smart’”.

“Quest’anno più che in passato ICityRate va a misurare, unitamente alla qualità del vivere urbano, la capacità delle città di farsi piattaforma abilitante, di guardare a traguardi lunghi facendo scelte e investimenti che puntano sui nuovi driver di sviluppo – commenta Gianni Dominici, Direttore di FPA e curatore della ricerca -. Il paradigma della Smart City negli ultimi anni ha sempre di più spostato l’accento dall’innovazione tecnologica all’innovazione sociale, al co-design, alla gestione dei beni comuni. In questa direzione sono andate le strategie europee della nuova programmazione, e in questa direzione stanno andando le politiche locali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento