Ravennate cade nella trappola: dietro la truffa online c'erano madre e figlio

Le indagini sono partite a seguito di una querela sporta da una delle vittime

Tra le vittime ci sono anche un ravennate ed un cesenate. Due abili truffatori, madre e figlio, rispettiuvamente di 52 e 27 anni, residenti nella zona di Sansepolcro, sono stati denunciati a piede libero dagli agenti dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Polizia di Sansepolcro. Le indagini sono partite a seguito di una querela sporta da uno dei malcapitati, il quale è caduto nel raggiro online. Attratto da un annuncio sun portale web, aveva deciso di acquistare uno smartphone di ultima generazione ad un prezzo vantaggioso, versando 600 euro su una carta poste pay dopo aver concluso la trattativa via social. 

Pagata la somma stabilita, non si è visto più recapitare la merce, perdendo ogni contatto col venditore. Il lavoro degli inquirenti ha consentito di appurare che il malcapitato era solo una delle tante vittime del tranello escogitato da madre e figlio. In pochi giorni erano caduti nella trappola anche un aretino, un bolognese, un anconetano, un ravennate ed un cesenate. I due malviventi sono stati stanati grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che li hanno sorpresi mentre prelevavano dai bancomat le somma di denaro.

Sentiti tutti i truffati, gli inquirenti hanno raccolto elementi e i filmati delle telecamere di videosorveglianza posti in prossimità dei bancomat dove risultavano essere state prelevate le somme di denaro. Dovranno rispondere dell'accusa di concorso in truffa aggravata. La Polizia ha sequestrato la carta usata per i prelievi, ma anche telefonini, materiale informatico ed altro. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Trovato e denunciato il 'pirata della strada': "Pensavo di aver colpito un palo"

  • Cronaca

    La 'banda del buco' si scontra con una colonna di cemento: colpo fallito

  • Cronaca

    Dalla Cina arrivano Barbie, Pokemon e Topolino: maxi sequestro di giocattoli contraffatti

  • Cronaca

    Estremista legato all'Isis rintracciato a Ravenna: il secondo nel giro di tre giorni

I più letti della settimana

  • L'amica non risponde al telefono, poi la macabra scoperta: trovata morta nel letto

  • Travolto da un'auto e scaraventato nel fosso: perde la vita sul colpo

  • Nudo in piazza aggredisce i passanti, poi fa il "bis" in ospedale e colpisce i Carabinieri

  • Apre un nuovo discount, la Lega: "I negozianti del centro storico sono in ginocchio"

  • Paura sulla statale: il camion si ribalta nel fosso, traffico in tilt

  • Tenta la fuga dopo il furto, ma il Carabiniere podista riesce a bloccarlo

Torna su
RavennaToday è in caricamento