'Rescue day 2019', una giornata di formazione sulla sicurezza in acqua

360mila morti per annegamento all’anno su scala mondiale, 28mila in Europa e 400 in Italia: un numero che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo

360mila morti per annegamento all’anno su scala mondiale, 28mila in Europa e 400 in Italia: un numero, quello della nostra nazione, che si è notevolmente ridotto dal secondo dopoguerra a oggi, ma che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo sui nostri 8000 chilometri di coste.

La sezione Salvamento della Federazione Italiana Nuoto, unico ente nazionale accreditato dalla Federazione Internazionale, da sempre impegnata nella divulgazione della cultura della sicurezza in acqua e nella formazione degli assistenti bagnanti per piscina, laghi, fiumi e mare indice per i giorni 22, 23 e 24 marzo, in concomitanza con la giornata mondiale dell’acqua e su tutto il territorio nazionale, il "Rescue Day", un evento formativo capace di coniugare l’aggiornamento degli assistenti bagnanti con la diffusione della cultura della sicurezza in acqua. La sessione zonale è prevista per sabato 23 marzo alle 10:00 presso la sala riunioni del Coni in via Pirano 5 a Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Cade mentre lavora al porto e si frattura il cranio: operaio in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento