Quattro milioni dal Governo per la Ravegnana: "Riaprirà entro la fine dell'estate"

Entro febbraio saranno erogati dalla Regione 200mila euro per le opere dedicate alla viabilità alternativa

Tre milioni per la provincia di Ravenna e altri quattro per quella di Forlì-Cesena. E' questo lo stanziamento previsto da un "decreto del governo" per "sistemare la viabilità alternativa" nei due territori. E' Andrea Bertani del Movimento 5 stele a comunicarlo in Assemblea legislativa durante un question time dedicato al problema della chiusura della strada Ravegnana tra le due province romagnole e i "forti disagi anche per le aziende" della zona. "Per anni si è continuato solo con la manutenzione ordinaria. Si è pensato solo alle grandi rotte - ha detto Bertani - ma ora la manutenzione della piccola viabilità sta tornando".

L'assessore ai Trasporti Raffaele Donini da parte sua ha replicato annunciando la riapertura della Ravegnana "entro la fine dell'estate". Entro febbraio saranno erogati dalla Regione 200mila euro per le opere dedicate alla viabilità alternativa. E conclusi i lavori di ripristino sul fiume Ronco, "di competenza della Protezione civile", Anas "procederà celermente" al ripristino dell'arteria, appunto entro l'estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento