Risparmio energetico: un generatore a biomassa per la casa di riposo

Il miglioramento atteso riguarderà sia la qualità dei servizi offerti agli ospiti, sia il bilancio delle emissioni provenienti dall’impianto di riscaldamento

Investimenti importanti per il risparmio energetico e per un approccio più eco-compatibile prendono forma a Casola Valsenio. Si sta avviando proprio in questi giorni la procedura di affidamento per l’aggiudicazione dei lavori per l'installzione di un generatore a biomassa e realizzazione locale deposito pellet che l’Asp della Romagna Faentina realizzerà nella propria struttura di via Roma 21.

Soddisfazione viene espressa dal Sindaco Nicola Iseppi e dall’Assessore ai Servizi Sociali Marco Unibosi. "Consideriamo l’intervento estremamente positivo ed in linea con quanto abbiamo cercato di fare come amministrazione comunale sul tema del risparmio energetico e dell’impatto ambientale - commentano soddisfatti il Sindaco Nicola Iseppi e l'Assessore ai Servizi Sociali Marco Unibosi - C’è stata fin da subito la nostra convinta condivisione con Asp della necessità di aderire al bando regionale, con il duplice scopo di mettere in sicurezza un impianto molto vecchio come quello della nostra casa di riposo ed inoltre di offrire un’importante opportunità ad aziende locali che lavorano nel settore del pellet. C’è ancora molto da fare per ridurre l’impatto ambientale e quindi anche il costo energetico degli immobili pubblici, ma confidiamo di continuare su questo percorso guardando al futuro del nostro Comune e, anche, del pianeta. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la struttura di via Roma come punto fermo per la fruizione di servizi socio-sanitari a livello locale". Questo intervento completa un percorso di riqualificazione che ha già interessato nella stessa struttura la sicurezza (installazione di un generatore; sistema di controllo legionella) e la qualità abitativa (climatizzazione; ampliamento servizi igienici).

Il miglioramento atteso riguarderà sia la qualità dei servizi offerti agli ospiti, sia il bilancio delle emissioni provenienti dall’impianto di riscaldamento. L’intervento interesserà locali che ospitano la centrale termica, attualmente equipaggiata con 2 generatori alimentati a metano, che verranno sostituiti da un generatore a pellet della potenza massima nominale di 110 chilowatt, affiancato da 3 nuovi generatori a gas metano per il back-up in emergenza. Il progetto prevede in particolare l’installazione di un generatore di calore ottimizzato per la combustione automatica di Pellet con sistema di caricamento automatico e richiederà anche la realizzazione di un nuovo locale tecnico per lo stoccaggio e l’approvvigionamento del pellet. L’Asp ha partecipato al bando emesso dalla Regione Emilia-Romagna PSR 2014-2020 – misura 7 – tipo di operazione 7.2.01 “Realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili” con l’intenzione di riqualificare la propria centrale termica. L’intervento in oggetto risulta pienamente coerente con la tendenza espressa dal Piano Energetico Regionale dell’Emilia-Romagna, in armonia con il Piano Forestale Regionale, che invita allo sfruttamento di risorse forestali endogene attraverso la fornitura di biomassa da aziende locali. La nuova centrale termica andrà a servire una casa di riposo pubblica, poliambulatori gestiti dalla Asl e un centro per recupero disabili. In questo modo si otterrà la riduzione della spesa energetica per i servizi, il reperimento della biomassa da fornitori locali, l’efficientamento energetico dell’impianto e la realizzazione di un deposito funzionale. Il costo complessivo dell’intervento è di 211.010,57 euro. L’esecuzione dei lavori avrà luogo durante la primavera-estate 2018. Per la fornitura del pellet, l’Asp della Romagna Faentina ha sottoscritto un accordo con Senio Agroenergie Società Agricola di Casola Valsenio, nel rispetto dei vincoli posti dalla Regione Emilia-Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada: anziano in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento