Rissa in pieno centro tra calci e bottiglie rotte: due arresti e due denunce

E' di due arresti e due denunce il bilancio della sanguinosa rissa avvenuta sabato pomeriggio in piazza del Popolo a Ravenna

E' di due arresti e due denunce il bilancio della sanguinosa rissa avvenuta sabato pomeriggio in piazza del Popolo a Ravenna. Sono stati infatti identificati, come riportano i quotidiani locali in edicola lunedì, i due 19enni che sono finiti in carcere e i due minorenni che, invece, si sono beccati una denuncia.

Il tutto ha avuto inizio poco prima delle 18, quando si è accesa una lite per futili motivi, a quanto pare per qualche sfottò poco gradito. Dalle parole si è presto passati alle mani e la zuffa è degenerata. È spuntata una bottiglia di vetro rotta: due giovani sono rimasti feriti, venendo soccorsi dal 118 in via Costa. Carabinieri e Polizia hanno identificato e ascoltato alcuni testimoni per poi passare al vaglio i filmati delle videocamere di sorveglianza del centro, grazie ai quali sono riusciti a risalire ai colpevoli.

Potrebbe interessarti

  • Ristoranti messicani: i nostri consigli per un cena piccante e gustosa in Romagna

  • Uno sciame d'api in casa? Come allontanarle pacificamente

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Il ricordo straziante del nonno per l'ultimo saluto al piccolo Edoardo: "L'unico amore della mia vita"

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Bimbo annegato, s'indaga per omicidio colposo. La tragica scena ripresa dalle telecamere

  • Fulmini e raffiche di vento da sabato pomeriggio: scatta l'allerta "gialla" per temporali

Torna su
RavennaToday è in caricamento