Ristorantini, cultura, musica, moda e anche una Spa: ecco il futuro Magazzino Darsena

Il sindaco Coffari: "Svolta epocale per la nostra città. Sarà una piazza coperta per far crescere la località, un luogo di livello europeo aperto tutto l'anno"

Sono stati tre i soggetti che hanno presentato i loro progetti per il Magazzino darsena. Uno su tutti ha convinto maggiormente la commissione tecnica. È quello presentato da Leopoldo Cavalli, proprietario di numerose imprese operanti nel mondo del design, arredamento, musica. In particolare la capofila è l'azienda Fonoprint con sede a Bologna, prestigiosa sala d'incisione di cantanti come Gianni Morandi, Vasco Rossi e Lucio Dalla. Esperienza positiva analoga a Milano con la riqualificazione di un grande cinema diventato un polo d'attrazione internazionale.

Il progetto apre Cervia all'Europa con un'idea affascinante che unisce più elementi all'interno di una grande piazza coperta. Il nuovo Magazzino del sale Darsena si prefigge di regalare benessere agli ospiti, suddividendosi in cortili, dal cibo di qualità, ai percorsi sensoriali visivi con l'arte, con i profumi, con i trattamenti Spa,  percorsi di sale, musica dal vivo e moda. In particolare al piano terra saranno presenti alcuni chioschi con cucina a vista che proporranno cibi di qualità, tra cui spicca la prima partnership importante con i prodotti di San Patrignano. Questi chioschi, nella proposta a vaglio della giunta, comunicheranno all'esterno attraverso le porte esistenti trovando tavolini e sedute con vista mozzafiato nel periodo estivo. Sul lato nord del Magazzino, con ingresso sul viale Oriani, trova spazio la parta dedicata al benessere e Spa in collaborazione con le Terme di Cervia e Nuage beauty academy.

I percorsi benessere si diramano anche ai piani di quel versante. Salendo ai piani superiori, entrando dall'ingresso principale lato canale trova spazio l'anima culturale, musicale e la parte dedicata alla moda e design. Un palco per musica acustica di giovani artisti, libri, una sala registrazione di pregio e uno studio radiofonico in collaborazione con Radio 105. In questo piano ci sarà anche uno spazio conferenze e trova spazio lo show-room curato da Julian Fashion. Qui si concentra il cortile più mondano e artistico con una partnership per eventi televisivi con il regista Roberto Cenci. L'ultimo piano si ricollega alla Spa, creando un percorso sensoriale e del benessere nel sale, alternando una vista sul canale a opere d'arte. Ultimo elemento di magia è l'acqua: all'interno verrà mantenuta l'acqua che sarà un piccolo attracco per le barche. Il resto sarà un giardino di fiori e ninfee per richiamare l'elemento della città verde e giardino. All'esterno un pontile galleggiante, attracco per i taxi d'acqua per chi vorrà raggiungere questo luogo anche dal mare.

Un investimento privato da quasi 2 milioni, a cui si aggiungono i 2,850 milioni stanziati dalla regione ed i 2 milioni del comune. Il progetto vincitore per la Commissione ora dovrà essere approvato formalmente dalla giunta, mentre le prossime tappe sono la gara per la progettazione e poi per la realizzazione dei lavori, nel 2019 l'apertura del Magazzino. "Il progetto vincitore è davvero bellissimo, sarà una svolta epocale per la città, con un luogo di livello europeo aperto tutto l'anno - commenta il sindaco Luca Coffari - Sarà una piazza coperta per far crescere tutta la località. Il recupero del Magazzino Darsena è un’opera strategica, che cambierà il volto della nostra città. Stiamo procedendo per restituire a Cervia uno degli elementi di forte identità per la comunità cervese. Vogliamo in questo modo dare valore al nostro patrimonio, anche favorendo gli investimenti degli imprenditori, una scelta politica, che vede il pubblico e il privato lavorare e collaborare insieme per lo sviluppo della città".

"La regione ha approvato complessivamente 24 progetti per un totale di 32 milioni di euro di risorse - prosegue l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini - cofinanziate dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020, per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e per migliorare la competitività delle destinazioni turistiche. Il progetto di recupero del Magazzino Darsena meritava di essere preso in considerazione, in quanto è un luogo particolarmente suggestivo, ricco di storia e di cultura, uno degli esempi più belli di architettura industriale dell’inizio del ‘700. Sono convinto che questo luogo, che ha visto pulsare la vita economica e sociale della città legata all’ “oro bianco”, ritornerà in modo nuovo, ad essere un elemento vivo e sensibile, portatore di energie aggreganti e di importanti opportunità per tutta la collettività e per il turismo". "Sono molto soddisfatto della scelta delle istituzioni che ha premiato il nostro progetto, che ritengo coraggioso e ambizioso - conclude Leopoldo Cavalli, titolare di Fonoprint - con il prezioso supporto dell'architetto Fontana abbiamo cercato di coinvolgere le migliore eccellenze a livello nazionale, per valorizzare al meglio questo magnifico patrimonio. Senza dubbio questo è un esempio ottimale di come la combinazione tra pubblico e privato possa premiare le migliori idee a beneficio della collettività. Fonoprint è un patrimonio della musica italiana e siamo orgogliosi di metterla a servizio anche del recupero della storia e dell'architettura della città. Con l'ausilio di Visionnaire, che nel mondo rappresenta un'eccellenza dell'arredo design, renderemo spettacolare e internazionale questo intervento".

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • Incidente in Sardegna per una famiglia di turisti ravennati: grave un bambino

  • Cercasi attori e comparse per il nuovo video di Francesco Guccini

Torna su
RavennaToday è in caricamento