Rotonda delle Saline: ora si valuta l'impatto ambientale sulla aree naturali

Rotatoria delle Saline fra la statale Adriatica e la Martiri Fantini. Affidato alla ditta IRIDE l'appalto per la Valutazione di Impatto Ambientale

E’ stato affidato l’appalto dei servizi relativi alla redazione della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) indispensabile e preliminare, per la realizzazione della rotatoria tra la ss 16 Adriatica e la ex ss 254 nel comune di Cervia. Erano 26 i candidati al bando di gara, e la numerosità dei partecipanti ha comportato un lavoro lungo e complesso per la commissione, che ha utilizzato per la selezione il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.

A seguito dell'individuazione della migliore proposta, in termini economici e di qualità della prestazione, l'amministrazione ha potuto procedere alla verifica dei requisiti previsti dalla legge, per aggiudicare i lavori alla Ditta I.R.I.D.E. S.r.l., Istituto per la Ricerca e l’Ingegneria dell’Ecosostenibilità di Roma. L’importo netto dell’appalto è di 29 mila euro a cui vanno aggiunti oneri ed Iva per complessivi euro 36.494. Lo studio, da completarsi entro l'anno, verrà sottoposto ai competenti uffici provinciali per il perfezionamento dell'iter autorizzativo del progetto e il successivo appalto dell'opera.

Questo appalto si colloca nell’ambito delle attività di cui il comune di Cervia deve occuparsi,  fra cui il completamento della redazione della  progettazione, con particolare riferimento allo studio di impatto ambientale e al conferimento dei necessari incarichi e le procedure espropriative. L’incarico deve analizzare gli impatti generati dai lavori sulle diverse componenti ambientali: atmosfera, rumore, vibrazioni, geologia, flora fauna, paesaggio e patrimonio storico-culturale- archeologico, sistema agricolo; ecc. e dovrà prevedere interventi per rendere minimi i potenziali effetti su tali componenti. Inoltre deve prevedere  una relazione e elaborati tecnici con l’indicazione degli ambiti operativi del cantiere, e della viabilità interessata dalla movimentazione dei mezzi operativi, nonché la pianificazione temporale dei lavori.

La valutazione di impatto ambientale è di particolare rilevanza anche perché l’opera interessa direttamente ambiti naturalistici protetti,  interferendo con l’area di Preparco a sud del Parco Regionale del Delta del Po e con l’area della “Salina di Cervia”, habitat naturale di interesse comunitario, facente parte della Rete Natura 2000, Convenzione Ramsar e UNESCO. L’opera complessiva, il cui costo è stimato in 1.821.000 euro, verrà realizzata in collaborazione con ANAS, Regione Emilia Romagna, Provincia di Ravenna.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • Ristoranti messicani: i nostri consigli per un cena piccante e gustosa in Romagna

  • Uno sciame d'api in casa? Come allontanarle pacificamente

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Bimbo annegato, s'indaga per omicidio colposo. La tragica scena ripresa dalle telecamere

  • Fulmini e raffiche di vento da sabato pomeriggio: scatta l'allerta "gialla" per temporali

  • Il ricordo straziante del nonno per l'ultimo saluto al piccolo Edoardo: "L'unico amore della mia vita"

Torna su
RavennaToday è in caricamento