Trova un vecchio assegno nella casa del parente e se lo versa sul conto: denunciata

La donna, che frequentava abitualmente la casa, si è imbattuta in un assegno e, dopo essersene impossessata, ha inserito il proprio nome nella riga dedicata al beneficiario

Trova in casa del parente un vecchio carnet di assegni bancari e tenta di versarlo sul proprio conto corrente. I Carabinieri della compagnia di Faenza hanno denunciato una 70enne faentina per furto.

La particolare vicenda si è svolta tra le mura domestiche di due parenti. La donna, che frequentava abitualmente la casa, si è imbattuta in un assegno e, dopo essersene impossessata, ha inserito il proprio nome nella riga dedicata al beneficiario. L'assegno - peraltro di un importo di poco conto, inferiore ai 200 euro - è finito così in banca per essere versato sul conto corrente dell'anziana. Dopo qualche giorno, però, l'intestatario ha ricevuto una comunicazione da parte della banca dati creditizia che lo avvisava dell'avvenuto tentativo di accedere a un conto corrente ormai estinto da tempo. Capìta la situazione, l'uomo si è rivolto ai Carabinieri della compagnia manfreda che sono riusciti a ricostruire la vicenda. È poi stata la stessa donna che, trovandosi alle strette, ha ammesso col parente di essersi impossessata dell'assegno. L'anziana è stata denunciata per furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento