Rubano vestiti al Decathlon, coppietta incensurata del furto finisce arrestata

In particolare l’uomo aveva occultato la merce sotto il giubbotto mentre la donna dentro la propria borsa. Secondo le accuse avevano tentato di eludere l'antitaccheggio

Sono finiti arrestati con l'accusa di aver rubato merce al “Decathlon”. I carabinieri della stazione di Granarolo Faentino, hanno arrestato in flagranza di reato una coppia di cittadini ucraini per furto aggravato nel negozio di Faenza, dove una  guardia giurata in servizio aveva fermato la coppia sospetta quando aveva già oltrapassato le casse. Si tratta di un uomo  30enne e di una donna 32enne, residenti ad Imola, incensurati. Nella successiva perquisizione i militari hanno trovato addosso ai due abbigliamento rubato per un valore di 110 euro. In particolare l’uomo aveva occultato la merce sotto il giubbotto mentre la donna dentro la propria borsa. Secondo le accuse avevano tentato di eludere la sorveglianza rompendo e staccando le placche antitaccheggio, che erano state gettate tra due corsie del negozio. Stante l’incensuratezza dei due è stato disposto la remissione in libertà in attesa del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento