Rubava i soldi dei clienti: in un anno si è intascata ben 20mila euro

La donna, impiegata in una ditta faentina, avrebbe sottratto il denaro contante che i clienti le davano per pagare i servizi dell'azienda e, come riscontro, avrebbe allegato fotocopie di vecchi scontrini del pos

I Carabinieri di Borgo Urbecco, a Faenza, hanno denunciato una 30enne per truffa aggravata e continuata e per appropriazione indebita aggravata. La donna, impiegata in una ditta faentina, avrebbe sottratto il denaro contante che i clienti le davano per pagare i servizi dell'azienda e, come riscontro, avrebbe allegato fotocopie di vecchi scontrini del pos o addirittura quelli che non andavano a buon fine, le ‘transazioni non eseguite’. La cosa non è passata inosservata al titolare dell’azienda, rivoltosi ai militari manfredi che hanno dato il via le indagini. Alla fine i Carabinieri hanno denunciato la donna dopo aver accertato che la 30enne aveva sottratto, tra la fine del 2017 e la fine del 2018, 20mila euro. Il titolare dell’azienda ha licenziato la donna per giusta causa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Si scontra con un'auto e cade dalla Vespa: in gravi condizioni

  • Cronaca

    60 minuti per uscire dall'Inferno di Dante: enigmi e misteri in una 'escape room' da brividi

  • Cronaca

    Rubano in negozio e aggrediscono i commessi a colpi di catena: rapinatori in manette

  • Cronaca

    Controlli sui mezzi pesanti: la Polizia denuncia un camionista

I più letti della settimana

  • Impressionante schianto, auto accartocciata da un camion contro il muro di una casa

  • Violento schianto all'incrocio: uomo in condizioni gravissime

  • Rifiutano la scuola e vivono chiusi in camera: a Ravenna segnalati 24 'Hikikomori'

  • Quali sono le dieci migliori pizzerie di Ravenna? La classifica di Tripadvisor

  • Apre un nuovo negozio d'abbigliamento in centro storico: e cerca personale

  • Il nuovo velox fisso sull'Adriatica inizia a fare le multe: ecco cosa si rischia

Torna su
RavennaToday è in caricamento