Poliziotti uccisi in un incidente stradale, i messaggi delle autorità: "Profondo dolore"

"Siamo profondamente addolorati per la scomparsa dei due poliziotti", scrive il Comune di Ravenna

"Profondo dolore". L'amministrazione comunale di Ravenna esprime cordoglio per la morte di Pietro Pezzi e Nicoletta Missiroli, i due agenti della Questura di Ravenna che hanno perso la vita nella nottata tra sabato e domenica in un incidente stradale a Lido Adriano. "Siamo profondamente addolorati per la scomparsa dei due poliziotti - scrive il Comune di Ravenna -. Esprimiamo il nostro più accorato cordoglio ai familiari, al questore Russo e ai colleghi e alle colleghe del poliziotto e della poliziotta scomparsi". "Cordoglio e vicinanza" ai familiare delle vittime sono state esternate anche dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, che ha telefonato al Capo della Polizia, Franco Gabrielli. "Una tragedia assurda - commenta il deputato romagnolo Marco Di Maio -. Vicinanza alle famiglie e a tutta la Polizia di Stato".

Il cordoglio della Regione

"Voglio esprimere il mio sentito cordoglio e un’affettuosa vicinanza, anche a nome della Giunta e dell’intera comunità degli emiliano-romagnoli, ai familiari del sostituto Commissario della Polizia di Stato, Nicoletta Missiroli, e dell'agente Pietro Pezzi - afferma il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini -. Il contributo della Polizia di Stato è impegno fondamentale a garanzia della sicurezza di tutti i cittadini. Siamo grati a tutti gli agenti che svolgono la loro opera di vigilanza sul territorio e siamo loro vicini in questo momento di dolore, a partire da capo della Polizia, Franco Gabrielli, cui invio le mie condoglianze". 

"Formulo alla Polizia di Stato, al questore di Ravenna, ai colleghi e ai famigliari di Nicoletta Missiroli e Pietro Pezzi le più sentite condoglianze a nome mio personale e di tutta l'assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna - afferma Simonetta Saliera, presidente dell'Assemblea legislativa regionale -. La loro morte, avvenuta in un tragico incidente mentre stavano adempiendo il loro dovere al servizio della nostra comunità, è una tragedia che colpisce tutti e che ci addolora. In questo difficile momento ci stringiamo vicino ai loro colleghi e ai loro famigliari".

Le altre reazioni

"Esprimo profondo cordoglio per la morte di due agenti della Polizia di Stato mentre stavano compiendo il loro puntuale  servizio a favore della comunità - dichiara Gianfranco Spadoni, consigliere provinciale ”Civici” Ravenna -. In attesa che vangano accertate le cause dell’ incredibile evento luttuoso, a margine di questa triste notizia, desidero rimarcare l’impegno dei ‘ servitori dello Stato ‘ che operano sul territorio spesso in condizioni di disagio per la carenza di personale e di mezzi di servizio. Specie in momenti come questi su cui si rileva il forte impegno del ministro degli Interni, della prefettura di Ravenna  e degli enti locali, andrebbero assicurate migliori condizioni di lavoro, attraverso adeguati investimenti.  Mi unisco al dolore della famiglia dei due agenti e di quello dei colleghi".    

Anche Lista per Ravenna "esprime il proprio profondo cordoglio", associandosi "con un abbraccio ideale, al dolore della famiglia e della Polizia di Stato". Inoltre sottolinea "con quanto senso di responsabilità e sacrificio, anche della vita, le forze dell’ordine, rispondendo ad ogni chiamata e ad ogni urgenza, siano al servizio dell’ordine pubblico e della sicurezza, a garanzia dei principi fondamentali di legalità e di convivenza civile su cui si regge l’ordinamento della Repubblica". Quindi si augura e sollecita "il pieno riconoscimento di questo ruolo e di tale impegno da parte dello Stato e delle sue istituzioni".

"Il Popolo della Famiglia Ravenna, vuole esprimere profondo cordoglio per la tragica morte avvenuta nella notte di sabato dei due poliziotti in servizio a Ravenna. Un'altra prova, che questi signori svolgono un durissimo lavoro che mette a rischio la loro vita, tutti i giorni". "Siamo addolorati per la scomparsa dei due poliziotti in servizio alla questura di Ravenna deceduti questa notte a Lido Adriano in un tragico incidente - ha commentato Charles Tchameni Tchienga, Presidente Il Terzo Mondo Onlus. - Non esistono parole per poter colmare un dolore e un vuoto così grande, ci dispiace tanto. Esprimiamo il nostro più sentito cordoglio ai familiari, al Questore Russo e ai colleghi e alle colleghe dei agenti scomparsi".

IL CORDOGLIO DELLA CISL - "Il grave lutto che ha colpito la nostra comunità ,con la perdita di due validi operatori della Polizia di Stato della Questura di Ravenna, genera in tutti noi sentimenti di profonda tristezza e di sincera vicinanza ai familiari dei due agenti deceduti - è il messaggio della Cisl -. Nessuno voleva credere che Nicoletta e Pietro se ne fossero andati così, mentre stavano svolgendo come ogni giorno il loro lavoro, con la dedizione e la passione di sempre, per garantire il rispetto della legge e la sicurezza dei cittadini nella nostra città. Il sostituto commissario Missiroli in particolare era un’amica della Cisl, avendo in più occasioni collaborato alla realizzazione di iniziative comuni e in percorsi formativi organizzati dalla Cisl congiuntamente con il sindacato di Polizia, che con tanta tenacia e passione rappresentava. Per questo, appena appresa la tragica notizia, si è subito diffuso all’interno della nostra organizzazione un sentimento di costernazione ed incredulità tra tutti coloro che l’hanno conosciuta ed apprezzata per la sua tenacia e determinazione. Tutta la Cisl della Romagna si stringe ai familiari di Nicoletta e Pietro, ed esprime il proprio cordoglio al Questore e a tutti gli uomini e le donne della Polizia di Stato e della Questura di Ravenna, così duramente colpiti dalla perdita di due colleghi capaci e generosi".

IL CORDOGLIO DEL PARTITO REPUBBLICANO - "Interpretando il sentimento di tutti i Repubblicani di Ravenna, ci stringiamo commossi ai familiari del Sostituto Commissario Missiroli e dell’agente Pezzi, tragicamente deceduti compiendo il loro servizio per riportare l’ordine pubblico turbato da un gruppo di facinorosi irresponsabili. Abbrunando le sue bandiere, il Pri di Ravenna esprime il proprio cordoglio al Questore, ai colleghi e a tutta la Polizia di Stato".

IL DRAMMA: LO SCHIANTO MORTALE

L'INCIDENTE: LA VOLANTE DIRETTA A SEDARE UNA LITE

IL VIDEO: IL MOMENTO DEI SOCCORSI

IL LUTTO: I MESSAGGI DI CORDOGLIO

LE VITTIME: ECCO CHI ERANO I DUE AGENTI

I FUNERALI: L'ULTIMO SALUTO IN DUOMO   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento