Scomparso il mosaicista Nedo Del Bene: "Nelle sue opere resterà una traccia indelebile"

Curioso dell’arte e della vita, l'artista ha portato a Ravenna i frutti di esperienze artistiche maturate oltre i confini del nostro Paese e ha collaborato a progetti musivi fino a poco tempo fa

L'opera "Le tre fiere"

Il sindaco Michele de Pascale e l’assessore alla Cultura Elsa Signorino esprimono il loro cordoglio per la morte di Nedo Del Bene: "Ci lascia un Maestro del mosaico, che con le sue opere nel corso di cinquant’anni ha interpretato con sentimento poetico e sintesi figurativa la tecnica musiva, realizzando grandi pannelli per edifici pubblici e opere di piccolo formato. Tra le sue opere, vogliamo ricordare la suggestiva interpretazione del cartone di Pier Luigi Borghi ‘Le tre fiere’, mosaico realizzato per la Mostra dei mosaici danteschi del 1965, ora esposto a Tamo". Curioso dell’arte e della vita, l'artista ha portato a Ravenna i frutti di esperienze artistiche maturate oltre i confini del nostro Paese e ha collaborato a progetti musivi fino a poco tempo fa. "Mancheranno il suo estro e la sua arguzia, ma ne resterà traccia indelebile nelle tante opere che ha realizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento