Scuola, per le famiglie in difficoltà economiche un aiuto per l'acquisto dei libri di testo

Per l'anno scolastico che sta per iniziare le famiglie con reddito ISEE non superiore a 10.632,94 euro  potranno richiedere dal 1° settembre un contributo per l'acquisto dei libri di testo per le scuole secondarie di primo e di secondo grado, erogato dalla Regione.

Per l'anno scolastico che sta per iniziare le famiglie con reddito ISEE non superiore a 10.632,94 euro  potranno richiedere dal 1° settembre un contributo per l'acquisto dei libri di testo per le scuole secondarie di primo e di secondo grado, erogato dalla Regione. Si invitano gli interessati ad attivarsi fin d'ora per acquisire l'attestazione Isee 2016, in quanto quella rilasciata nel 2015 non è più valida, contattando tempestivamente un Centro di Assistenza Fiscale convenzionato con l’Inps, che rilascia gratuitamente la certificazione, oppure la sede INPS, oppure procedere direttamente in via telematica sul portale dell’INPS – “Servizi on line”.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente on line dal 1° settembre al 30 settembre 2016 da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale o dallo studente se maggiorenne, utilizzando dal 1° settembre il link http://scuola.er-go.it mediante PC, tablet o smartphone (con carta SIM italiana); occorre avere un proprio indirizzo e-mail.

Le famiglie che necessitano di assistenza informatica potranno recarsi, sempre dal 1° al 30 settembre allo Sportello Unico Polifunzionale di via Berlinguer 68 Ravenna aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13; il sabato dalle 8,30 alle 12,30; il martedì e giovedì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,30; negli Uffici Decentrati di S.Alberto, Mezzano, Piangipane, Roncalceci, San Pietro in Vincoli, Castiglione e Marina di Ravenna aperti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e il sabato dalle 8,30 alle ore 12,30.
Le famiglie straniere che necessitano di informazioni in lingua possono rivolgersi alla Casa delle Culture, piazza Medaglie d'Oro 4, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Minori in affido temporaneo – Se lo studente è un minore in affidamento temporaneo, presso una famiglia o presso una comunità, ai fini ISEE è considerato nucleo familiare a sé stante quindi va segnalato nel momento in cui si contatta il CAF per il rilascio dell'ISEE.
Novità sull'ISEE per i nuclei familiari con componenti con disabilità. A seguito delle recenti novità introdotte nel calcolo ISEE (Circolare INPS n. 137 del 25/07/16), si invitano le famiglie in cui sono presenti componenti disabili e già in possesso di ISEE attestati da gennaio 2016 ed entro il 28 maggio 2016, con valori superiori alla soglia di € 10.632,94, a verificare presso CAF o INPS (accesso online o presso le sedi) se il proprio ISEE, ricalcolato d’ufficio dall’INPS tenendo conto delle nuove disposizioni, rientri all'interno della soglia di € 10.632,94 di accesso al contributo.
Qualora non sia stato già rilasciato d'ufficio da INPS e se ne ravvisi la necessità per partecipare al bando e comunque nei casi in cui siano intervenute variazioni rispetto alla presentazione originaria, si consiglia ai soggetti sopra menzionati di richiedere in tempi rapidi una nuova attestazione ISEE.

Per informazioni: Servizio Diritto allo Studio - email dirittoallostudio@comune.ra.it – tel. 0544 485403.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento