Si abbattono gli alberi pericolosi: diversi interventi in città

Il programma prevede la sostituzione di questi alberi con altri di specie diversa, che possono adattarsi meglio alle condizioni dell'ambiente urbano e già utilizzati con successo

Prosegue a Faenza l'intervento di sostituzione degli alberi che sono in uno stato vegetativo tale da non consentirne il recupero e le cui condizioni possono creare pericolo per la pubblica incolumità. Il programma prevede la sostituzione di questi alberi con altri di specie diversa, che possono adattarsi meglio alle condizioni dell'ambiente urbano e già utilizzati con successo a Faenza.

Nella giornata di giovedì 5 luglio è programmato l'abbattimento dei carpini neri nel parco Zamosa, l'area verde compresa fra le vie Bellenghi e Rava. L'eliminazione di questi alberi, a ridosso della linea ferrovia, è stata richiesta dalle Ferrovie dello Stato in base alle normative che regolano la sicurezza del traffico ferroviario. A compensazione di questo intervento nel parco Zamosa verranno poi succesivamente impiantati 194 alberi di varie specie (frassini, querce, platani, tigli, aceri e gelsi), con un incremento complessivo del patrimonio arboreo dell'area verde. La prossima settimana sarà poi la volta dell'abbattimento degli alberi malati in via Vittorio Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento