Si chiude la 37esima edizione di 'Casola è una favola'

Domenica, con un'alba ricca di racconti e musica, si è chiusa la 37esima edizione di "Casola ė una Favola"

Domenica, con un'alba ricca di racconti e musica, si è chiusa la 37esima edizione di "Casola ė una Favola", una delle prime e storiche manifestazioni dove la cultura dello spettacolo dal vivo ha scelto di intrecciarsi con il luogo, il territorio di Casola Valsenio. Dal 20 luglio al 18 agosto sono stati ospitati spettacoli teatrali di figura (burattini e pupazzi, Teatro Pirata e Teatro del Drago), di prosa e narrazione (La notte dei Cortili), recital (Max Paiella, i Bevano Est, Luigi d’Elia), concerti in anteprima (The movie singer) e dediche ai grandi della musica pop (il concerto di Enrico Farnedi intitolato a Lucio Dalla); passeggiate notturne in compagnia dello scrittore Cristiano Cavina sulla letteratura di genere (Chi ha paura del buio?) e percorsi sensoriali all’interno del Giardino delle Erbe (Ravennarte/Artificerie Almagiá - Sauro Biffi - Roberta Colombo). E ancora visite guidate all’Abbazia di Valsenio in compagnia di Claudia Cavallari; uno spettacolo site specific itinerante nel Parco del Cardello ideato da Elisa Linguerri e Sonia Bernardi; il Mercato della Fantasia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Notte delle Favole, che questo anno ė stata bagnata dalla pioggia, ha concesso di sperimentare nuovi luoghi di racconto (alcuni veramente inediti come nel piano inferiore del Bar “di sopra”) e soprattutto ha confermato la grande disponibilità dei casolani che ancora una volta davanti “all’emergenza” non si sono allarmati, ma hanno dato prova di grande apertura e voglia di “fare” di “esserci”. Fil rouge di Casola è una Favola il grande e paziente lavoro dei narratori di Casola e di tutti i professionisti, che ogni anno omaggiano la manifestazione con la loro arte, sempre presenti, sempre pronti a credere, a sorprendere e a farsi sorprendere dalla forza delle parole, del ricordo, della scrittura e della ricerca delle proprie radici, nella loro universalità. Un’edizione, quella appena conclusa, che ha confermato la stretta collaborazione fra l’Amministrazione Comunale, il Teatro del Drago, la Pro Loco, l’Anpi, la Diocesi e tutti i privati, moltissimi che a vari livelli e secondo le necessità aiutano a far sì che Casola ė una Favola continui ad esistere e sia una manifestazione unica e particolare, piccoli momenti da ricordare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • Il bagno con gli amici si trasforma in tragedia: perde la vita un 28enne

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • Schianto all'incrocio all'alba: automobilista in gravi condizioni

  • Sbaglia la manovra nello scambio di carreggiata: grave un motociclista

Torna su
RavennaToday è in caricamento