Si presenta all’Ufficio Immigrazione e viene arrestato dalla Polizia

Gli accertamenti effettuati alla presenza dell’uomo hanno permesso ai poliziotti di ricostruire il trascorso del 28enne

La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne marocchino per il reato di reingresso nel territorio nazionale senza autorizzazione. Verso mezzogiorno di giovedì, l'uomo si è presentato presso lo sportello Immigrazione del Commissariato di Faenza per depositare la comunicazione di ospitalità in suo favore. Gli accertamenti effettuati alla presenza dell’uomo, però, hanno permesso ai poliziotti di ricostruire il trascorso del 28enne.

Quest’ultimo, non in regola con le norme sul soggiorno, è risultato gravato da un precedente per reati inerenti gli stupefacenti. Inoltre, nel 2017, lo straniero era stato allontanato dall’Italia attraverso la frontiera aerea di Milano Malpensa, in adempimento a un provvedimento di espulsione della durata di tre anni emesso dal Prefetto di Torino. All’esito di quanto emerso, il 28enne è stato arrestato per il reato di reingresso non autorizzato nel territorio nazionale e trattenuto presso le camere di sicurezza del Commissariato in attesa dell’udienza di convalida.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • Incidente in Sardegna per una famiglia di turisti ravennati: grave un bambino

  • Cercasi attori e comparse per il nuovo video di Francesco Guccini

Torna su
RavennaToday è in caricamento