Faenza si risveglia "imbiancata": spargisale e spazzaneve in azione, le scuole restano aperte

Scuole aperte anche in tutta la provincia di Ravenna, con mezzi spazzaneve in azione dalla notte anche nella Valle del Lamone e Valle del Senio

Lunedì mattina i faentini si sono svegliati con una coltre bianca sulla città. La neve, infatti, è arrivata abbondante già domenica sulla pianura Faentina. I primi fiocchi sono cominciati a cadere nella prima serata, intensificandosi col passare delle ore e durante la notte. I mezzi spargisale sono già sulle strade e gli spalaneve pronti a intervenire per garantire i servizi ai cittadini e l'apertura delle scuole, come ha informato il sindaco Giovanni Malpezzi. Pioggia sulla pianura orientale ravennate. Mezzispargisale e spazzaneve in azione lungo l'A14, dove è nevicato intensamente tra Bologna e Imola.

Uomini e mezzi del Piano Neve Comunale sono al lavoro anche a Riolo Terme, rassicura il sindaco di Riolo Terme Alfonso Nicolardi, per garantire la praticabiltà delle strade del forese maggiormente esposte, dei tratti di strada in pendenza e delle aree pedonali pubbliche più frequentate. "Nei tratti stradali pianeggianti, in particolare nelle vie del centro, la quantità di neve accumulata non giustifica l’intervento dei mezzi - spiega Nicolardi - Stiamo quindi lavorando per ridurre al minimo i disagi creati dalla neve e al momento non si evidenziano particolari criticità che non siano superabili adottando le normali precauzioni di sicurezza che gli eventi nevosi richiedono. La situazione pertanto consente di mantenere aperte le scuole. Si raccomanda comunque, a tutti coloro che si devono spostare a piedi o con altri mezzi, di prestare la massima attenzione". Scuole aperte anche in tutta la provincia di Ravenna, con mezzi spazzaneve in azione dalla notte anche nella Valle del Lamone e Valle del Senio.

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha aggiornato domenica mattina l'allerta neve diramata sabato, avvisando che sono attesi tra i 10 ed i 30 centimetri in pianura (la fascia pianeggiante romagnola è inserita nella sottozona B1), fino a 15 centimetri sulla pianura emiliana orientale (nella sottozona D1 è inserito anche il ravennate), mentre tra 30 e 50 centimetri sui rilievi. Le Ferrovie dello Stato hanno attivato la fase di allerta dei propri Piani neve e gelo. Il Gruppo FS ha avviato azioni per "monitorare costantemente l'infrastruttura, assicurarne l'efficienza e garantire così la mobilità delle persone" con particolare attenzione per il trasporto ferroviario regionale.

Lunedì il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo coperto con schiarite dal pomeriggio a partire dal settore occidentale". Le precipitazioni saranno "nevose anche in pianura al mattino ad esclusione della costa, dove sono attese solo piogge o pioggia mista a neve sul riminese. Dal pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni ad iniziare dalle province occidentali fino a completo esaurimento in serata". Le temperautre minime oscilleranno tra 0 e 3°C, mentre le massime tra 0 gradi dell'entroterra e 6/8 gradi della costa. I venti saranno deboli, prevalentemente dai quadranti occidentali, con rinforzi da nord-est sul mare e sulla costa dal pomeriggio.

Martedì sarà una giornata soleggiata salvo locali addensamenti nuvolosi che non daranno luogo a precipitazioni. Le temperature minime sono attese in sensibile diminuzione con gelate diffuse, mentre le massime tra 1 e 5°C. Il servizio meteorologico non esclude altre nevicate nel corso della settimana, ma la previsione necessità di conferme. Si legge nel bollettino: "Da giovedì l'instaurarsi di flussi nord-occidentali apporteranno condizioni di moderata instabilità con precipitazioni intermittenti anche a carattere nevoso".

Le previsioni di Youmeteo

Anche il centro di calcolo meteorologico www.youmeteo.com indica la possibilità di nevicate anche in pianura. Viene previsto un "rapido peggioramento delle condizioni meteo durante la serata di domenica su tutta la Romagna con precipitazioni, anche moderate, in estensione a tutto il territorio tra la notte e fino al pomeriggio di lunedì. Neve moderata tra collina ed appennino con accumuli fino a 20 centimetri". I fiocchi sono previsti "anche in pianura sulle città di Forlì, Cesena e localmente fin sulla pianura e costa Riminese". Ravenna vedrà la pioggia, mentre pioggia mista a neve è attesa sulla parte occidentale della provincia. I venti soffieranno moderati da nord-ovest (Maestrale) su tutta la Romagna, tendenti a ruotare temporaneamente da nord-est (grecale) su Ravenna e su tutta la costa. Temperature negative sui rilievi, intorno a 0°-3° tra Forlì, Cesena e costa Riminese , fino a 4°-5° nella zona di Ravenna. Rischio ghiaccio sulle strade. Il mare è atteso tra mosso e molto mosso. Il tempo in miglioramento dalla serata con schiarite sempre più ampie.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Investito e lasciato morire: fissata l'autopsia, giovane accusata di omicidio stradale

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento