Sottofondi stradali fatti con materiale inquinante: sospetti su una strada del Ravennate

Il prossimo mese si terrà l'udienza preliminare a carico di tre persone residenti in provincia di Verona, accusati di reati ambientali in materia di gestione e traffico illecito dei rifiuti

Anche un cantiere stradale ad Alfonsine, come numerosi altri della provincia di Ferrara, sarebbe stato utilizzato per occultare rifiuti inquinanti costituiti da ceneri pesanti e scorie varie, misti a scarti dell'edilizia e delle demolizioni. Tale materiale è stato impiegato per la costruzione di strade interpoderali dal 2014 al 2016 in circa un centinaio di Comuni tra Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna. Tra questi figurano anche i comuni romagnoli di Bertinoro, in provincia di Forlì, e appunto Alfonsine, dove in alcuni cantieri per la realizzazione delle strade di campagna (le strade interpoderali sono strade private che permettono di raggiungere i campi agricoli, ndr) sarebbe stato utilizzato del conglomerato ritenuto illecito dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Venezia.

Il prossimo mese si terrà l'udienza preliminare a carico di tre persone residenti in provincia di Verona, accusati di reati ambientali in materia di gestione e traffico illecito dei rifiuti. In totale gli inquirenti hanno identificato almeno 71 cantieri in cui sono finite circa 300mila tonnellate di questo conglomerato, utilizzato per la realizzazione del sottofondo stradale, partite da un'azienda veneta del settore. La Procura Antimafia veneziana ritiene che all'interno di questo materiale si siano superate le concentrazioni limite per cloruro, rame, piombo, nichel, cromo esavalente". Sempre secondo le accuse questo prodotto avrebbe avuto sul mercato una grande fortuna, dal momento che veniva venduto a 17 euro al metrocubo contro i 247 euro dei conglomerati ecologici. 

In particolare, in due terreni delle province di Rovigo e Padova sarebbero finite 13mila tonnellate, utilizzate - ritiene la Procura - in un finto lavoro di consolidamento. Queste sostanze sarebbero state sotterrate anche in un cantiere dei comuni di Bertinoro (Forlì) e di Alfonsine (Ravenna).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abbandoni rifiuti, l'onda forlivese arriva a Ravenna: "Fenomeno esteso"

  • Politica

    Trivelle, botta e risposta tra De Pascale e Verlicchi: "Sostegno a Mediterranea che c'entra?"

  • Cronaca

    Bora furiosa, iniziata la ricognizione dei danni: c’è tempo fino al 3 aprile per segnalarli

  • Cronaca

    Bora tempestosa, Cervia si lecca le ferite: "La città tornerà bella come sempre"

I più letti della settimana

  • Ora c'è la prova fotografica: scoperto un lupo nella "Pineta di Ravenna"

  • L'arrampicata sportiva di Ravenna in lutto: è morto Giuseppe Bollettino

  • Serata di pura follia, dopo la lite investe una donna e fugge

  • La nuova hamburgeria gourmet che vuole far rinascere il centro storico: e assume personale

  • Tempesta di vento sferza il Ravennate, raffiche oltre i 100 km/h: alberi crollati, tetti scoperchiati e mareggiate

  • Finisce cappottata fuori strada, auto avvolta dalle fiamme: paura per una ragazza

Torna su
RavennaToday è in caricamento