"Non ho nulla da consegnare": aveva allestito in casa una centrale della droga

Le frequentazioni del ragazzo e il suo stile di vita hanno insospettito i militari dell'Arma, i quali dopo un'attività di pedinamento hanno deciso di fermarlo e perquisirlo

"Non ho nulla da consegnare". Questo è quanto dichiarato da un 23enne faentino arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Faenza per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Le frequentazioni del ragazzo e il suo stile di vita hanno insospettito i militari dell'Arma, i quali dopo un'attività di pedinamento hanno deciso di fermarlo e perquisirlo.

Nell’abitazione del 23enne sono stati rinvenuti su un comodino tre involucri contenenti marijuana del peso lordo di 10,3 e 6 grammi con a fianco il bilancino di precisione elettronico funzionante. Sempre nel comodino, all’interno del primo cassetto venivano rinvenuti quattro involucri del peso di 4, 12,11 e 11 grammi nonché un rotolo di carta pellicola utilizzato per avvolgere sostanza stupefacente per un totale di 60 grammi. All’interno di un altro cassetto sono stati ritrovati due coltelli a lama pieghevole con residui di stupefacente, utilizzati chiaramente per tagliare la sostanza e la somma di 300 euro in vari tagli, provento dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sopra al letto all’interno di un contenitore è stato recuperato anche un frammento di hashish dal peso di un grammo confezionato con il cellophane. Il 23enne è stato associato in camera di sicurezza e nella stessa giornata è stato processato direttissima. L’arresto è stato convalidato dal giudice Andrea Chibelli (pubblico ministero Bartolozzi), con l'imputato che ha chiesto i termini a difesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento