Nascondeva i sacchi di droga dentro al materasso: pusher in manette

I Carabinieri, dopo aver assistito degli scambi sospetti, hanno pedinato l'uomo e l'hanno trovato in possesso di diverse dosi di marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna giovedì pomeriggio hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 23enne, già noto ai Carabinieri della stazione di Via Alberoni, è stato monitorato e tenuto d’occhio nei servizi nell’ambito della repressione dello spaccio di droga. Giovedì in zona stazione ferroviaria i Carabinieri, dopo aver assistito degli scambi sospetti, l’hanno pedinato e trovato in possesso di diverse dosi di marijuana. Dagli accertamenti effettuati nella sua dimora sono stati rinvenuti altri involucri della stessa sostanza, occultati all’interno del materasso. Sono stati ritrovati rotoloni di cellophane trasparente per un peso complessivo di oltre tre etti e mezzo.

Tutta la marijuana è stata sequestrata, mentre l’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Venerdì mattina, al termine del processo direttissimo, con la convalida, per lui si sono spalancate le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento