Studenti-imprenditori in competizione per progetti d’impresa

La Competizione Students Lab vede coinvolti gli studenti faentini dell’Istituto Tecnico Oriani di Faenza

A partire dalle 14 di mercoledì 14 novembre e fino al pomeriggio di venerdì 16 prenderà il via a Livorno, presso il Parco Levante, la Competizione Students Lab, che vede coinvolti gli studenti faentini dell’Istituto Tecnico Oriani di Faenza con alcuni gruppi delle classi 4Btur, 4Csia e 4Asia.

Accreditata dal Miur tra le procedure di confronto e competizione nazionali e internazionali, la tre giorni livornese si distingue per la valorizzazione delle eccellenze nel campo dell’impresa e delle idee imprenditoriali, un’opportunità unica nel suo genere per gli studenti dell’Oriani che partecipano ai programmi Students Lab: presentare ciò che si è fatto, relazionarsi con il pubblico, confrontarsi con gli altri laboratori del territorio, partecipare a una sana e costruttiva competizione. Sono queste alcune delle iniziative che entusiasmano una nutrita platea di giovani imprenditori delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie d’Italia, ogni anno con più di 20mila presenze e 400 Istituti Scolastici di primo e secondo ciclo, sviluppando così la propria attività in sinergia con imprese e istituzioni del territorio.

Nel contesto delle attività di Alternanza Scuola/lavoro, l’IT Oriani si è distinto sul territorio locale per la novità delle idee e per i percorsi strutturati attraverso l’utilizzo di metodologie di apprendimento innovative, costruendo cioè attività laboratoriali destinate a studenti del triennio, volte a promuovere la cultura d’impresa e l’etica degli affari tra i più giovani. Lo scopo del progetto Students Lab è quello di sviluppare le capacità imprenditoriali e tutte le competenze trasversali al fine di favorire un più facile inserimento nel mondo lavorativo. La manifestazione è parte integrante del percorso che si è tenuto nello scorso anno scolastico nella scuola di via Manzoni e dà la possibilità agli studenti di sfidarsi in una gara, stimolati al confronto, davanti a una giuria di esperti, sulla presentazione del proprio progetto: quella di Livorno è dunque un’occasione che non solo promuove la cultura d’impresa, lo spirito di iniziativa e l’imprenditorialità, competenze che la Raccomandazione Europea del 18 dicembre 2006 (2006/962/CE) individua tra le otto aree di competenza chiave da implementare, ma permette anche la massima visibilità e la vendita dei prodotti o servizi creati dai giovanissimi imprenditori con laboratori d’impresa in ambiente scolastico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riti magici e amuleti contro il malocchio: "santone" arrestato per truffa e abusi sessuali

  • Cronaca

    La madre entra in casa e fa la tragica scoperta: il figlio senza vita con un sacchetto in testa

  • Cronaca

    Dopo l'ergastolo Cagnoni chiede il secondo round: depositato il ricorso in appello

  • Cronaca

    Regolamento di conti fuori da scuola: un centinaio di ragazzi si raduna agli Speyer

I più letti della settimana

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: i passanti scoprono un cadavere

  • Impressionante schianto, auto accartocciata da un camion contro il muro di una casa

  • Rifiutano la scuola e vivono chiusi in camera: a Ravenna segnalati 24 'Hikikomori'

  • Quali sono le dieci migliori pizzerie di Ravenna? La classifica di Tripadvisor

  • Il casco anti-calvizie funziona: niente parrucca per 35 pazienti oncologiche

  • Violento schianto all'alba all'incrocio: automobilista in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento