Macabro ritrovamento: i passanti scoprono il cadavere di una donna

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna

Foto Massimo Argnani

Tragico ritrovamento all'alba di lunedì mattina a Lido di Classe. Attorno alle 6.45 alcuni passanti hanno notato in viale Fratelli Vivaldi il corpo di una donna riversa nel cortiletto esterno di una palazzina che dà sulla strada. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Sul posto anche i Carabinieri, il nucleo operativo e il pm di turno Daniele Barberini. Sul cadavere della vittima, una 47enne originaria di Forlì che abitava nella stessa palazzina, non sarebbero stati riscontrati segni di violenza. L'ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un suicidio: sul davanzale all'ottavo piano dello stabile, infatti, è stata ritrovata la borsa della donna, che si sarebbe lanciata da lì nel vuoto.

Foto Massimo Argnani

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento