Svolta nelle indagini, arrestato l'accoltellatore di Cervia

Individuato dai carabinieri l'autore del fendente che ha gravemente ferito un nordafricano lo scorso 8 ottobre

I carabinieri della Compagnia di Cervia - Milano Marittima hanno rintracciato e arrestato il presuto autore del tentato omicidio che, lo scorso 8 ottobre, aveva visto un 30enne tunisino venire ferito gravemente da una coltellata. Ad essere ammanettato è stato un connazionale 33enne che è stato sottoposto a fermo di polizia. Secondo la ricostruzione degli inquirenti dell'Arma, il presunto autore era entrato in azione verso el 3 di notte quando si era impossessato di 500 euro appartenenti alla vittima. Il 30enne, accortosi del furto, aveva reagito e il connazionale non aveva esitato a scagliargli un fendente all'addome per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce. Il ferito, soccorso dal personale del 118, aveva riportato una lesione molto seria tanto che era stato ricoverato d'urgenza al "Bufalini" di Cesena dove i medici si erano riservati la prognosi. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di risalire al 33enne che, nel frattempo, aveva abbandonato la Rmagna e si era rifugiato in provincia di Mantova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento