Tempesta di vento sferza il Ravennate, raffiche oltre i 100 km/h: alberi crollati, tetti scoperchiati e mareggiate

La situazione è stata critica in tutto il territorio. Quella tra lunedì e martedì è stata una notte di lavoro per Vigili del Fuoco, Polizia Locale e forze dell'ordine

Foto di Massimo Argnani

Una notte tempestosa. Tutto il Ravennate è stato sferzato dalla Bora, con raffiche da record. Venti che hanno superato abbondantemente i 100 chilometri orari, scoperchiando in alcuni casi tetti, abbattendo alberi e causando improvvise mareggiate. La situazione è stata critica in tutto il territorio. Quella tra lunedì e martedì è stata una notte di lavoro per Vigili del Fuoco, Polizia Locale e forze dell'ordine. A Ravenna la stazione meteo dell'Arpae ha registrato una raffica di 109 chilometri orari.

La situazione a Ravenna

La struttura comunale di Protezione civile e tutti gli uffici comunali preposti sono al lavoro in queste ore per far fronte ai danni provocati dalle forti raffiche di vento registratesi nella nottata. Complessivamente non si riscontrano particolari criticità, anche se sono diverse le situazioni al vaglio dei tecnici e del personale. Per tutta la notte la Polizia Locale ha presidiato il territorio, intervenendo immediatamente qualora la situazione lo richiedesse. Ad esempio è intervenuta in via Romea per un tetto divelto, la strada è stata chiusa alla circolazione e poi riaperta; in via Francesco Negri per la caduta di alcune tegole, la strada è stata chiusa per la messa in sicurezza; in via Cavour sempre per la caduta di alcune tegole.

Al momento sono in corso lavori di ripristino della alimentazione elettrica principale della scuola dell’infanzia Gugù di via Landoni 4, danneggiata per la caduta di un albero, abbattutosi sul tetto di una casa vicina. La stessa via Landoni è stata chiusa al traffico. Nelle prossime ore i tecnici saranno in grado di dire se la scuola potrà essere riaperta domani oppure no. Sempre per quanto riguarda le strutture scolastiche e sportive, si registrano danni alle grondaie della scuola di San Pietro in Vincoli e all’impianto sportivo di Savarna. Anche il canile comunale ha subito danni, per la caduta di alcuni alberi su un muro, ma non sono stati coinvolti né gli operatori né i cani. Azimut ed Hera sono al lavoro per liberare le strade da alcuni alberi abbattuti e ramaglie.

La situazione a Cervia

Situazione critica a Cervia. Vento molto forte, con raffiche oltre i 46 nodi, e pioggia hanno messo a dura prova i pini, molti dei quali caduti al suolo. Tanti gli alberi che sono capitolati anche contro le auto in sosta. Al molo nord si è rotta una paratia con conseguente allagamento della strada. Il Kalumet è stato sgomberato. La tempesta si è placata nel cuore della notte assieme alla pioggia, lasciando dietro di se una lunga scia di danni e freddo. Il crollo delle temperature ha favorito il ritorno della neve a quote molto basse, con imbiancante oltre i 400 metri.

La situazione meteo

Mercoledì sono attese condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso per transito di nubi alte di scarsa consistenza. Le temperature minime sono attese in ulteriore diminuzione con valori tra 3 e 7 gradi, mentre le massime non subiranno variazioni di rilievo. I venti soffieranno deboli-moderati dai quadranti nord-orientali. Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "il consolidamento del promontorio atlantico sull' Europa occidentale e il lento allontanamento del minimo depressionario tra mar Ionio ed Egeo, convoglieranno flussi settentrionali secchi e freschi sul territorio regionale con condizioni di tempo stabile e soleggiato. Le temperature sono attesa nella norma stagionale, in aumento verso il fine settimana".

Potrebbe interessarti

  • Ristoranti messicani: i nostri consigli per un cena piccante e gustosa in Romagna

  • Uno sciame d'api in casa? Come allontanarle pacificamente

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Il ricordo straziante del nonno per l'ultimo saluto al piccolo Edoardo: "L'unico amore della mia vita"

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Bimbo annegato, s'indaga per omicidio colposo. La tragica scena ripresa dalle telecamere

  • Fulmini e raffiche di vento da sabato pomeriggio: scatta l'allerta "gialla" per temporali

Torna su
RavennaToday è in caricamento